Ibrahimovic infortunato dopo Milan-Inter: condizioni e tempi di recupero

Zlatan Ibrahimovic si è infortunato durante Milan-Inter e i rossoneri monitorano le sue condizioni. Dubbi anche in vista della partecipazione a Sanremo 

Ibrahimovic infortunio Milan-Inter
Ibrahimovic infortunio Milan-Inter

Il derby tra Milan e Inter ha rappresentato un pomeriggio davvero amaro per i tifosi rossoneri, travolti per 3-0 dai cugini nerazzurri, ora a +4 in classifica. Per Pioli ha iniziato a piovere sul bagnato intorno al 74′, quando si è visto costretto a far uscire Zlatan Ibrahimovic per un problema al polpaccio. Dalle prime indiscrezioni si sarebbe trattato di un crampo.

Nulla di troppo grave apparentemente, ma comunque un dolore tale da impedire all’attaccante svedese di riuscire a correre o saltare. Una pessima notizia in vista della partita di ritorno contro la Stella Rossa in Europa League e soprattutto per quella con la Roma in campionato domenica prossima. Ibra dovrebbe riuscire a recuperare in tempo per entrambe le sfide, ma bisognerà monitorare la sua condizione quotidianamente.

Leggi anche -> Milan, Ibrahimovic a Sanremo: Amadeus spiega il motivo

Ibrahimovic infortunato, le ipotesi in vista di Sanremo

Ibrahimovic Sanremo
Ibrahimovic Sanremo

L’infortunio non è però l’unico pensiero nella testa dei dirigenti rossoneri. La partecipazione a Sanremo in un momento difficile della stagione del Milan inizia a far storcere il naso a più di un rappresentante del club. Negli scorsi giorni vi abbiamo riportato come la Lega di Serie A abbia deciso di inserire il match contro l’Udinese la sera del 3 marzo, in contemporanea proprio con il Festival.

Tra le ipotesi riportate, anche quella di una possibile assenza di Zlatan dalla serata, per scendere in campo. Nelle ultime ore, però, starebbe prendendo sempre più quota lo scenario opposto. Gli accordi per presenziare all’Ariston sembrano estremamente rigidi ed inderogabili, a tal punto da poter costringere Ibrahimovic ad assentarsi per la gara di campionato. Un’ipotesi certamente difficile da digerire per i tifosi, ma che avrà un’ufficialità solamente nei prossimi giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *