Real Madrid-Barcellona, quando Kluivert cambiò il Clasico e l’era Laporta

Patrick Kluivert e i ricordi di Real Barcellona. Spicca il gol nel Clasico del 2004, che ha avuto un’importanza cruciale per Laporta

Real Madrid-Barcellona, Kluivert e il primo Clasico blaugrana dell'era Laporta
Real Madrid-Barcellona, Kluivert e il primo Clasico blaugrana dell’era Laporta

Patrick Kluivert ha vissuto momenti indimenticabili nella storia del Barcellona. Con i blaugrana ha giocato sei stagioni di fila, Con il club catalano ha giocato 167 partite di campionato, mettendo a segno 83 reti. Poi è tornato nel 2018 come responsabile del settore giovanile.

Ma c’è un momento in cui la sua storia si innesta in quella del Barcellona e del presidente Laporta, rientrato al vertice del club. E’ il 25 aprile del 2004, i blaugrana stanno perdendo 1-0 al Bernabeu, per la rete di Santiago Solari, terzino che ha giocato anche all’Inter.

Frank Rijkaard, allenatore del Barça allora, al minuto 56 attua una doppia sostituzione. Fuori l’argentino Saviola, che non ha inciso, e dentro Kluivert. Fuori anche Overmars per Luis Enrique.

A Kluivert bastano due palloni toccati per raddrizzare la partita. Con il secondo, infatti, completa un’azione tutta olandese. Cocu apre il campo, Van Bronckhorst crossa, l’attaccante di testa segna la rete dell’1-1.

Kluivert aveva già segnato tre mesi prima a gennaio avviando una serie di 16 partite senza sconfitte. E cambia la storia anche del Clasico. La sfida la risolve Xavi, in acrobazia, su assist di Ronaldinho. Il Barcellona vince 2-1. E’ il primo successo nel Clasico per il presidente Laporta, che tornerà a Madrid per la prima sfida al Real della sua seconda presidenza blaugrana.

Leggi anche – Liga, Real Madrid-Barcellona: probabili formazioni e statistiche

Kluivert e i ricordi di Real Madrid-Barcellona

Kluivert e i ricordi di Real Madrid-Barcellona
Kluivert e i ricordi di Real Madrid-Barcellona

Patrick Kluivert ha raccontato i suoi ricordi del Clasico in un’intervista ai canali della Liga. Tra i tanti compagni di squadra che ha avuto a Barcellona, ce n’è uno in particolare con cui si è trovato davvero bene.

L’intesa vincente, ha detto, l’ha sperimentata soprattutto con Rivaldo. “Sapevamo sempre cosa ognuno volesse dall’altro. Abbiamo segnato tanti gol insieme, lui mi ha fornito tanti assist e io ho fatto lo stesso” ha detto Kluivert del brasiliano, che ha regalato soddisfazioni anche ai tifosi del Milan nella parte finale della carriera.

“Avevamo un bel feeling – ha spiegato – facevamo quel che ci piaceva e ci riusciva anche nella migliore maniera possibile”.