Fantacalcio, quando torna Politano? L’annuncio UFFICIALE

Il Napoli, nell’ultimo match di campionato contro l’Inter, ha perso per infortunio Matteo Politano. Quando tornerà in campo l’esterno ex Sassuolo?

Matteo Politano, contro l’Inter, ha dovuto alzare bandiera bianca dopo solamente 25 minuti di gioco. Gli esami strumentali a cui si è sottoposto l’ex attaccante del Sassuolo hanno evidenziato un’elongazione del muscolo soleo della gamba destra.

Matteo Politano
Matteo Politano, attaccante del Napoli (Foto LaPresse)

Politano, di conseguenza, ha già saltato il match contro il Barcellona di ieri al Camp Nou e non sarà a disposizione di Spalletti nemmeno lunedì contro il Cagliari. Il suo recupero procede senza intoppi e l’agente, Mario Giuffredi, ha parlato dell’infortunio ai microfoni di Radio Punto Nuovo.

L’argomento, sicuramente, interesserà anche tutti gli appassionati di Fantacalcio. I fantallenatori di Matteo Politano così potranno capire quando sarà possibile tornare a schierarlo.

Napoli, Politano infortunato: ecco quando potrebbe tornare

Matteo Politano, attaccante del Napoli (Foto LaPresse)

Mario Giuffredi, ai microfoni di Radio Punto Nuovo, ha spiegato: “Non credo ci sarà contro il Cagliari, penso sia ai limiti. Con la Lazio sicuramente e contro il Barcellona potrebbe farcela”. 

Dunque, il rientro in campo è più vicino che mai. Una settimana fa le sue condizioni avevano preoccupato maggiormente l’ambiente partenopeo.

Leggi anche->Flirt in corso tra il dirigente dell’Inter e la giornalista sportiva? L’indiscrezione fa impazzire i tifosi

Giuffredi, nel suo intervento, ha anche difeso Luciano Spalletti dalle critiche: “Uno con la sua esperienza e personalità non ci pensa. A Napoli non ho mai visto parlare bene di nessuno, si è sempre pronti a parlare in negativo”. 

Leggi anche->Spareggi Mondiale: la Nazionale ha un grande vantaggio, che notizia per Mancini

Infine ha concluso: “È la normalità della nostra città ed è per questo che è sempre più difficile riuscire a vincere. Dopo la partita di ieri però sarebbe stato corretto aspettarsi più commenti positivi”.