Salah, il futuro è già scritto: che beffa per Juventus e Real

Salah, il futuro è già scritto: che beffa per Juventus e Real. Il trentenne attaccante egiziano è arrivato a un solo anno dalla scadenza di contratto

Questa sessione estiva di mercato è segnata da un numero quasi spropositato di giocatori, molti dei quali di altissimo profilo, svincolatisi dalle proprie società a parametro zero. Pogba, Dybala, Bernardeschi, Di Maria e Perisic, solo per fare qualche nome. Una serie di occasioni d’oro per rinforzare gli organici senza spendere un solo euro di cartellini.

Ma questo ricchissimo paniere di campioni a parametro zero non sarà niente rispetto alle opportunità che potrebbero concretizzarsi nell’estate del 2023, quando un numero anche superiore di giocatori di alto profilo si metterà sul mercato in regime di svincolo.

Uno di questi è Mohamed Salah, 30enne attaccante egiziano e stella di prima grandezza del Liverpool con cui ha vinto tutto o quasi dal 2018 ad oggi.

Salah
Momo Salah (LaPresse)

Il contratto che lega Salah al Liverpool andrà in scadenza il 30 giugno del 2023 e diversamente dalle indiscrezioni circolate pochi mesi fa, il formidabile attaccante egiziano avrebbe deciso di salutare i Reds. Dopo cinque anni di vittorie e successi, sia a titolo personale che di squadra, l’ex esterno della Roma è attratto dall’idea di tentare una nuova avventura altrove.

Del resto, gli estimatori non mancano di certo: nell’ambito della stessa Premier League, il Manchester City e l’Arsenal sono pronte a formulare proposte ricchissime pur di assicurarsi a parametro zero uno degli attaccanti più forti del mondo. Ma la permanenza in Inghilterra non sembra essere una priorità per Salah.

Salah ha scelto: sì al Barcellona nel 2023

Barcellona
Barcellona (LaPresse)

L’attaccante egiziano infatti, dopo Italia e Inghilterra, vuole un’esperienza nel terzo grande campionato europeo, la Liga. E’ dunque la Spagna la meta prescelta da Momo Salah in vista della stagione 2023-2024 e parlare di Liga significa soprattutto puntare il navigatorfe verso Madrid e Barcellona. Il Real e il Barca sono gli unici due club in grado di garantire a un giocatore del livello di Salah l’ingaggio da lui richiesto.

Un tentativo abbastanza concreto è stato fatto dalla Juventus, i cui dirigenti ahnno avuto più di un contatto con gli agenti dell’attaccante egiziano. il quale però ha detto no all’opzione di tornare in Italia con la maglia bianconera addosso.

Secondo quanto riportato dal quotidiano inglese Mirror, a spuntarla sarebbero proprio i blaugrana. Merito soprattutto, a quanto pare del tecnico dei catalani, Xavi, che avrebbe convinto Salah a sposare il suo ambizioso progetto tecnico. La beffa stavolta è davvero Real.