“Datemi il Pallone d’Oro” la rivelazione fa vergognare Sergio Ramos

Sergio Ramos finisce nella bufera dopo un’indiscrezione emersa durante un’inchiesta, grosso imbarazzo per il difensore del PSG.

Sergio Ramos è uno dei calciatori più vincenti della storia. Il difensore attualmente del PSG, ma diventato leggenda con la maglia del Real Madrid e della nazionale spagnola, facendo la conta dei trofei ha notato però una casella vuota, il Pallone d’Oro. A tal proposito è emersa un’indiscrezione molto particolare su cosa sia arrivato a fare Ramos pur di arrivare anche a questo traguardo.

sergio ramos pallone d'oro calciotoday 20220630 lapresse
Sergio Ramos, difensore spagnolo ex-Real Madrid. (LaPresse)

Nel calcio c’è chi dice che l’importante sia vincere e poi c’è chi mente. Le vittorie, i trofei ed i riconoscimenti sono il motore e la linfa vitale che alimenta i calciatori. Succede che ci sia chi vince tutto e voglia ancora di più. Succede anche che i titoli vinti con il club non siano abbastanza e si voglia coronare la carriera con un encomio personale.

E’ la storia di Sergio Ramos, che è il protagonista di una rivelazione a tratti sconvolgente sul suo sogno proibito: il Pallone d’Oro. Sergio Ramos è considerato praticamente un eroe in Spagna, ma ora è di dominio pubblico un’indiscrezione che getta un profondo imbarazzo attorno ad uno dei giocatori più simbolici della storia del calcio spagnolo.

La telefonata per il Pallone d’Oro imbarazza Sergio Ramos

pallone d'oro sergio ramos calciotoday 20220630 lapresse
Sergio Ramos, oggi al PSG. (LaPresse)

Rubi, buonasera, spero stiate bene te e famiglia. Come sai non ti ho mai chiesto nulla, ma se lo faccio oggi è perché ritengo sia un anno particolare per i traguardi che ho raggiunto quest’anno“. Inizia così la telefonata di Sergio Ramos al presidente della Federcalcio spagnola, Luis Rubiales.

Mi farebbe davvero piacere se volessi aiutarmi nella misura che ti è possibile per entrare nei meccanismi della UEFA– ha poi proseguito il centrale spagnolo per capire cosa si può fare per farmi vincere il Pallone d’Oro. Te ne sarei grato per tutta la vita. Penso tra l’altro che sarebbe un riconoscimento importante non soltanto per me, ma anche per tutto il calcio spagnolo, che lo merita tanto“.