Inter, Handanovic o Onana? Il parere dell’ex portiere nerazzurro a TvPlay

In casa Inter tiene banca la discussa alternanza tra i pali di Handanovic e Onana: il parere di un ex portiere nerazzurro a TvPlay.

L’Inter è tornata alla vittoria in una delle partite più difficili di questo inizio stagione. Il successo in Champions League col Barcellona potrebbe rilanciare i nerazzurri anche in campionato ma continua a tenere banco la discussa alternanza tra Handanovic e Onana.

Inter Onana Handanovic
André Onana, portiere dell’Inter (LaPresse)

Dopo la grande serata europea, la squadra di Inzaghi deve confermare di essere uscita dalla crisi anche in Serie A. L’avversario da battere nella 9.a giornata sarà il Sassuolo, reduce dal roboante 5-0 sulla Salernitana ma sulla carta inferiore agli ultimi anni.

Per la trasferta emiliana ci sarà qualche cambio di formazione rispetto alla gara di San Siro contro i blaugrana e in porta si dovrebbe rivedere Handanovic. Una continua staffetta che non sta piacendo alla maggior parte dei tifosi soprattutto alla luce dell’incostante rendimento del capitano nerazzurro.

Inter, Inzaghi insiste su Handanovic: cosa ne pensa Frey

Handanovic Onana Inter
Samir Handanovic, capitano e portiere dell’Inter (LaPresse)

L’Inter si appresta a giocare contro il Sassuolo in una partita di fondamentale importanza per la propria classifica. Un altro passo falso rischierebbe di allontanare ulteriormente i nerazzurri dalla corsa scudetto, aumentando il ritardo con le dirette rivali.

Per questo servirà tornare a fare risultato in campionato prima di pensare alla trasferta del Camp Nou che potrebbe diventare decisiva per la qualificazione agli ottavi di Champions League. Al Mapei Stadium Inzaghi è pronto a dare nuovamente fiducia ad Handanovic nonostante i numeri migliori di Onana in Europa.

I tifosi non ne possono più di questa alternanza e chiedono a gran voce di far giocare anche l’ex Ajax in Serie A. E’ della stessa opinione anche Sebastian Frey che, ospite nella trasmissione TvPlay su Calciomercato.it, ha fornito il proprio parere su questa situazione anche in base alle sue precedenti esperienze in carriera.

L’ex portiere francese è molto chiaro sull’argomento: Handanovic deve ricevere solo applausi e rispetto per quanto fatto in questi anni ma quando vedi che è meno lucido e non si tuffa come prima forse devi cambiare pagina. Samir però fa fatica ad accettarlo e si crea un equivoco. A me Onana è sempre piaciuto e sapevo che non sarebbe venuto all’Inter a fare il secondo anche se l’uscita sbagliata col Barcellona avrebbe cambiato il dibattito”.

In ogni caso secondo Frey bisogna prendere una scelta: “L’alternanza può danneggiare entrambi i portieri, all’inizio ci deve essere una chiara gerarchia. Non ha mai visto grandi risultati in questo modo come per esempio l’anno scorso al PSG. Non si crea un bel clima tra i compagni, poi se ci sono infortuni o squalifiche tocca al secondo”.