La giornata di mercato rossonera registra la permanenza in casa Milan di Andrea Conti. Il difensore vuole rimanere a Milano per riscattarsi dopo qualche annata opaca: l’ha fatto sapere alla società, che ha diramato un comunicato. Niente Parma, dunque. Si lavora in uscita: Andre Silva fra Siviglia e Sporting Lisbona, trattative aperte. Lo stesso vale per Castillejo e Diego Laxalt. Su di loro ci sono il Celta Vigo, l’Atalanta e la Fiorentina. L’uruguaiano è il più desiderato. Pensa all’addio anche Ivan Strinic, conteso fra Nizza e Spal. In entrata, invece, si fa largo l’ipotesi Mariano Diaz come possibile rincalzo di Piatek.

23.27 – Secondo “France Football”, il Milan sta valutando Adrien Silva per rinforzare la mediana: il portoghese ha 30 anni, in forza al Leicester dopo l’esperienza in prestito al Monaco.

20. 08Andrea Conti, secondo quanto riportato da SkySport, ha deciso di restare in rossonero per un’altra stagione. Il difensore, classe 1994, vuole riscattarsi dopo parentesi opache caratterizzate da infortuni e discontinuità. Sfuma, dunque, l’ipotesi Parma.

18.50 – Andrea Conti non decide e tiene in stand by sia il Milan che il Parma. Gli emiliani sono pronti ad offrirgli una piazza importante ma sopratutto il fatto di poter giocare titolare e recuperare dal post infortuni.

18,00 – L’agente Jorge Mendes avrebbe proposto l’attaccante André Silva, che non ha convinto Giampaolo, allo Sporting Lisbona. I portoghesi chiedono un prestito secco, il Milan però vorrebbe cederlo a titolo definitivo. Secondo quanto rivela Tuttosport, Mendes avrebbe preso contatti anche con il Siviglia. La squadra di Lopetegui, che ha vinto in casa dell’Espanyol all’esordio nella Liga, potrebbe riprendere Andre Silva che l’anno scorso ha segnato 11 gol e servito tre assist in 40 presenze.

17,11 – Si definisce il progetto tattico di Giampaolo. Il nuovo tecnico del Milan ha fatto intendere di vedere Paquetà come mezzala, anche se il brasiliano deve guadagnare disciplina tattica per interpretare il ruolo. Fabio Capello non è convinto dello spostamento di Suso dietro le punte. “Per me è un esterno, non so se potrà trasformarsi in un trequartista” ha detto al Quotidiano Sportivo.

16,10 – Secondo le ultime indiscrezioni che arrivano dal quotidiano spagnolo El Gol Digital, Castillejo è vicinissimo al Celta Vigo per una cifra stimata in 11 milioni di euro. Lo spagnolo, vista la volontà di Giampaolo di mantenere Suso e insistere sul 4-3-1-2, si riducono le sue possibilità di  trovare spazio. Anche perché non ha convinto da seconda punta. Castillejo, dopo 4 gol e 4 assist in 40 partite, sembra sempre più lontano da Milano.

15,30 – Il terzino croato Ivan Strinic, che si è dovuto fermare per un problema al cuore subito dopo il suo arrivo al Milan la scorsa estate, non ha trovato spazio in squadra. Secondo il Corriere dello Sport, Strinic non rientrerebbe nei piani dei rossoneri. Due squadre sarebbero interessate a lui: il Nizza e la Spal.

14,00 – Saranno decisive le prossime due settimane per il futuro di Diego Laxalt. Diverse squadre si sono mostrate interessate all’esterno uruguayano: Atalanta, Fiorentina, Betis Siviglia, Zenit, Olympique Marsiglia e Fenerbahce, che però non è tra le priorità del giocatore. Il Milan chiede almeno 15 milioni e finora non si è mostrato disposto a considerare offerte diverse dall’acquisto a titolo definitivo, ma la situazione potrebbe cambiare.

12,45 – A pochi giorni dall’inizio del campionato il Milan sta facendo i conti con l’astinenza del gol di Piatek. Un problema non da poco, soprattutto in vista delle zero reti segnate nelle ultime cinque amichevoli. Ecco perché si apre una pista che porterebbe a Mariano Diaz del Real Madrid. L’attaccante dominicano sarebbe stato proposto ai rossoneri e potrebbe arrivare anche in prestito.

12,00 – Ci sono tre addii in casa Milan che sembrano già scritti, eppure le partenze di Laxalt, Rodriguez e André Silva non si sbloccano. I tre calciatori sono lontani dai piani di Giampaolo, ma per il club rossonero cederli è diventato complicato. Si attendono le offerte giuste, anche se il mercato sta entrando nella sua fase finale.

10,30 – Nonostante le tantissime difficoltà avute da quando è arrivato al Milan, Andrea Conti rimane in rossonero. No alle offerte di Parma e Werder Brema. Il terzino ex Atalanta si giocherà le sue carte. Giampaolo ha fiducia in lui.

9:30 – La prossima settimana riparte l’offensiva rossonera per Angel Correa con l’Atletico Madrid e per Mariano Diaz con il Real Madrid. Maldini e Boban lavorano senza sosta all’affare con i Colchoneros per l’attaccante argentino considerato l’obiettivo numero uno. Si cercherà di abbassare la richiesta spagnola ferma a 55 milioni di euro. Il Milan offre 45 mln.

8,53 – Il Milan arranca: precampionato poco convincente e soprattutto Piatek più di tutti. Secondo Il Corriere dello Sport troppi giocatori in ritardo di condizione e il Pistolero polacco non ha trovato la via della rete nei cinque test estivi. I cinque arrivati in questo mercato non giocheranno a Udine al debutto in campionato.

8,40 – Il Milan ha il mal d’attacco. Nuovi schemi e zero gol, la squadra di Giampaolo fa fatica. L’estate amara di Piatek che entra poco in area e spesso in ritardo. E’ l’analisi della Gazzetta dello Sport.

Il calciomercato del Milan prosegue senza acuti. I rossoneri vogliono tornare in Champions League. L’ultima partecipazione della società di Via Aldo Rossi risale alla stagione 2013/2014. Per tornare in Champions, però, i rossoneri hanno bisogno di una rosa all’altezza. Gli acquisti di Duarte, Leao, Theo Hernandez, Bennacer e Krunic potrebbero non bastare. Al Milan serve un grande colpo.

Milan, per comprare bisogna prima vendere

L’obiettivo numero uno rimane Angel Correa. La società rossonera ha il sì del giocatore da tempo. Manca, però, l’accordo con i Colchoneros. Nei giorni scorsi la società di Scaroni ha presentato la sua offerta ufficiale: 38 milioni più bonus. L’Atletico Madrid, però, sembrerebbe fermo a 55. Altro problema per i rossoneri è il mercato in uscita. A sinistra ci sono ben 4 terzini, troppi per una squadra che non gioca le coppe europee. Laxalt e Conti potrebbero partire. Il primo piace in Italia e in Turchia. Il secondo viene seguito attentamente da Parma e Werder Brema. Poi c’è André Silva. Il portoghese sembrava sul punto di tornare in spagna. Su di lui, infatti, si erano fatte avanti Valencia e Siviglia, ma nessuna delle due ha affondato il colpo. Rimane in bilico anche Donnarumma. Il portiere viene seguito da tempo dal Psg, ma al momento non sembrerebbero esserci i presupposti per un trasferimento.