Fantacalcio, 4a giornata Serie A: i giocatori da schierare, ruolo per ruolo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:03

Torna il campionato e per gli appassionati è di nuovo il momento delle scelte: chi schierare al Fantacalcio? Il weekend che si apre con Cagliari-Genoa prevede anche il derby tra Milan e Inter e offre qualche incognita in più legata al turnover visto il turno infrasettimanale alle porte. Ecco comunque una selezione di giocatori che possono garantire prospettive di bonus questa settimana.

Ciro Immobile, bomber della Lazio
Ciro Immobile, bomber della Lazio

Portieri: Szczesny o Buffon in prima fila

Il primo nome sulla lista dei portieri più indicati per questa giornata c’è sicuramente Szczesny. E’ vero che la Juve ha concesso 41 tiri nelle prime tre partite, mai così tanti nelle precedenti otto stagioni, ma in casa contro il Verona l’impegno è comunque favorevole. I gialloblù non riescono a segnare più di un singolo gol in una partita di Serie A da febbraio 2018. Da allora, in 15 partite sono arrivate 8 reti. Tuttavia, Sarri potrebbe anche decidere di ruotare i portieri e far giocare Buffon.

Rischio turnover anche per il Napoli, con il turno infrasettimanale alle porte. Meret, dopo i due cleen sheet contro Sampdoria e Liverpool, punta a confermare ulteriormente il suo valore nella rinascita difensiva della squadra di Ancelotti. Anche se il tecnico dovesse decidere di schierare Ospina, il portiere del Napoli rimane in prima fila in questa giornata.

Il Parma non vince una trasferta di Serie A nel Lazio da settembre 2009: da allora, per i gialloblù due pareggi e 12 sconfitte in questa regione. La Lazio ha in Strakosha un valore aggiunto, che può risultare prezioso per chi gioca con il modificatore difesa.

Un fattore che potrebbe spingere a puntare anche su Musso dell’Udinese, impegnata in casa contro il Brescia o Sirigu del Torino che gioca a Marassi contro la Sampdoria.

Difensori: garanzia Koulibaly, Kolarov da bonus

Dopo la prestazione capolavoro su Salah, non si può non considerare Koulibaly una garanzia e uno dei difensori da schierare questa settimana. Visto l’impegno casalingo e il suo ruolo di primo regista della squadra, anche Bonucci è una scelta di sicurezza: la sua media voto lo eleva tra i difensori più affidabili del campionato.

Kolarov, sempre in grado di produrre bonus, rimane una garanzia per la Roma impegnata a Bologna. Interessanti anche le possibilità di schierare Luca Pellegrini o Domenico Criscito, che si sfideranno in Cagliari-Genoa. Nell’Udinese, infine, Tudor sembra fidarsi particolarmente di Stryger Larsen sulla fascia. La sfida contro il Brescia può allettare anche i fantallenatori.

Centrocampisti: sì a Luis Alberto e Pellegrini

Gli ultimi tre gol della Lazio contro il Parma in Serie A hanno visto la partecipazione attiva di Luis Alberto (due reti, un assist): il fantasista biancoceleste è uno dei giocatori su cui puntare questa settimana.

L’avvio di stagione particolarmente positivo induce a considerare Lorenzo Pellegrini tra le scelte più indicate per questa settimana. I tre assist della scorsa settimana e la fantamedia di 7.5 parlano per lui.

Vale lo stesso discorso per Stefano Sensi: tre partite giocate e due gol segnati finora con l’Inter, una media voto di 7 bonus a parte, il volto simbolo del nuovo corso di Conte può esaltarsi nel derby.

Con Douglas Costa infortunato per circa un mese, Juventus-Verona può trasformarsi nella grande occasione di rilancio con Sarri di Bernardeschi: e in partite del genere, per i fantallenatori diventa un’occasione da sfruttare.

In ottica bonus, infine, può tornare sempre utile Schone che orchestra la manovra del Genoa e batte le punizioni.

Attaccanti: Belotti e Cristiano Ronaldo in pole

Andrea Belotti, ha segnato sette gol contro la Sampdoria in Serie A, incluse due doppiette nelle due sfide più recenti: soltanto contro il Sassuolo (otto) ha fatto meglio nel massimo campionato. Il “Gallo” vuole continuare a cantare: il messaggio è chiaro, anche per i fantallenatori.

E’ lecito aspettarsi bonus cospicui da Cristiano Ronaldo, leader di una Juventus imbattuta nelle ultime 22 partite in casa.

Si può puntare sulla voglia di riscatto e di record di Duvan Zapata, che arriva deluso dallo 0-4 in Champions League (più larga sconfitta per un’italiana dal 6-1 del Barcellona alla Roma nel 2015) ma potrebbe diventare il primo calciatore nella storia dell’Atalanta a segnare quattro gol nelle prime quattro giornate di campionato.

L’Inter affronta il derby di Milano in testa alla classifica, posizione che non aveva più occupato dalla sedicesima giornata della Serie A 2017-18. Lukaku, che è anche rigorista, rimane una scelta da non scartare.

Avendo anche riposato in Europa League, infine, Ciro Immobile sarà il faro della Lazio che contro il Parma cerca la prima vittoria in casa in campionato dopo due pareggi e due sconfitte nelle ultime quattro: i biancocelesti non arrivano a cinque gare interne senza successi da gennaio 2016.

LEGGI ANCHE – SERIE A, ARBITRI: JUVENTUS-VERONA A LA PENNA. MILAN-INTER A DOVERI