Consigli Fantacalcio 6.a giornata Serie A: i giocatori da non schierare in formazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:00

Fantacalcio chi non schierare

Sesta giornata di Serie A, tempo di scendere nuovamente in campo dopo il turno infrasettimanale e per dare spazio al Fantacalcio. Siamo entrati nella primissima fase calda della stagione, gli allenatori iniziano a fare turnover in vista delle competizioni europee e il rischio di rimanere senza giocatori in campo è alto.

La stanchezza e i problemi fisici colpiscono i calciatori e sono da evitare le prestazioni poco convincenti se punta alla vittoria. La prima partita di questo turno di campionato si giocherà alle ore 15:00, bisognerà dunque ricordarsi di schierare in tempo la formazione.

Franck Kessié, inizio di stagione poco convincente
Franck Kessié, inizio di stagione poco convincente

Portieri: Berisha e Gabriel da evitare

Si parte dalla zona più arretrata, quella che può regalare bonus inaspettati e molto più spesso “malus” che rovinano quanto di buono fatto dal resto della rosa. Tra gli estremi difensori sconsigliati in questa giornata troviamo Berisha. Il portiere della Spal giocherà a Torino contro la Juventus e sarà un’impresa riuscire a fermare Cristiano Ronaldo e compagni.

Da tenere fuori anche Gabriel, portiere del Lecce. I pugliesi hanno la peggior difesa del campionato e la Roma è molto pericolosa. Meglio puntare su altre scelte.

Discorso simile per Joronen del Brescia. Le “Rondinelle” saranno ospiti di un Napoli desideroso di tornare al successo dopo la sconfitta per 0-1 contro il Cagliari. Mertens e compagni potrebbero dare spettacolo.

La squadra che sta maggiormente faticando in quest’inizio di stagione è la Sampdoria. Per tale motivo sconsigliamo la scelta Audero tra i pali, dato che i blucerchiati se la vedranno con l’Inter prima in classifica.

Per questo turno si può tenere fuori anche Radu del Genoa. I rossoblu potrebbero fare fatica in casa della Lazio, una delle squadre più offensive del nostro campionato.

Difensori: Musacchio e Tomovic meglio in panchina

La fase difensiva di alcune piccole della Serie A potrebbe vacillare molto durante questo turno di campionato. Tomovic se la vedrà contro l’attacco della Juventus e il suo inizio di stagione è stato negativo, non schieratelo.

Anche Musacchio è partito poco bene e il Milan sta facendo fatica a trovare risultati utili. Contro una Fiorentina agguerrita e guidata da Ribery e Chiesa è meglio lasciare in panchina il difensore rossonero.

Potrebbe faticare molto anche Chancellor del Brescia in casa del Napoli. Il difensore è stato protagonista di uno sfortunato autogol contro la Juventus e inoltre è in ballottaggio. Puntare su altro è la scelta più giusta.

Male anche le difese delle due genovesi e dunque Zapata e Colley si possono lasciare fuori per questo turno. Il primo sarà in campo contro la Lazio, mentre il secondo in casa con l’Inter e il rischio di un pessimo voto condito da un cartellino è elevato. Discorso simile per Lucioni del Lecce, poco utile alla causa fantacalcistica se schierato contro la Roma.

Centrocampisti: Kessié e Rincon rimandati

Come sottolineato poc’anzi, il Milan non ha ancora ingranato e le due uniche vittorie su Verona e Brescia hanno lasciato comunque l’amaro in bocca ai tifosi rossoneri. Franck Kessiè sta faticando ad entrare in condizione e l’aver perso il posto di primo rigorista ai danni di Piatek lo ha fatto calare di appetibilità ai propri fantallenatori. Contro la Fiorentina potrebbe deludere.

Trasferta ostica quella del Torino in casa del Parma. Rincon ha ben figurato in casa contro il Milan, soprattutto nella seconda frazione, ma un match duro come quello del Tardini rischia di regalare poche soddisfazioni al centrocampista granata e a coloro che hanno puntato su di lui.

Da tenere in panchina anche Dessena. Il giocatore del Brescia, con la sua espulsione, ha causato la sconfitta delle “Rondinelle” in rimonta contro il Bologna e anche con la Juventus ha fatto male. La trasferta al San Paolo fa presagire un altro pomeriggio difficile.

Meglio lasciare in panchina anche Valdifiori ed Ekdal. I centrocampisti di Spal e Sampdoria se la vedranno con Juventus e Inter, le prime due della classe, un’impresa titanica riuscire a fare bene.

Poco consigliato anche Medel del Bologna. La gara fuori casa contro l’Udinese potrebbe essere ostica, il rischio di cartellino o di insufficienza è troppo alto.

Attaccanti: Balotelli e Pinamonti poco affidabili

Mario Balotelli è tornato in Italia e al suo debutto contro la Juventus ha condotto una gara che ha rasentato la sufficienza. Le sue condizioni fisiche sono ancora lontane dai momenti migliori e la trasferta a Napoli, con annesso ballottaggio, ne sconsiglia lo schieramento.

Evitabile anche la scelta di schierare Babacar in Lecce-Roma. L’ex centravanti della Fiorentina otterrebbe la primissima maglia da titolare e potrebbe faticare non poco a trovare spazi nella retroguardia giallorossa.

Deludenti le ultime settimane di Pinamonti. L’attaccante del Genoa è stato anche escluso nel turno infrasettimanale e la partita in casa della Lazio potrebbe rappresentare un’ennesima insufficienza in un inizio complicato.

Si può fare a meno anche di Petagna e Rigoni in questo turno. Le difese di Juventus e Inter sono difficili da superare, specialmente quella dei nerazzurri, e un bonus sembra impossibile.

Anche Kevin Lasagna ha convinto pochissimo nelle ultime gare disputate: due 5 in pagella consecutivi che invitano i fantallenatori a poterlo tenere fuori in Udinese-Bologna, gara dove potrebbe anche non partire titolare.

Leggi anche -> Fantacalcio.it sull’Assistente di Google, un’idea rivoluzionaria per supportare i Fantallenatori