Alexis Sanchez, infortunio: lussazione tendini della caviglia. Inter in ansia

Alexis Sanchez infortunio con il Cile, Inter in ansia

“Lussazione dei tendini peroneali della caviglia sinistra con interessamento del retinacolo dei flessori”. E’ il responso dello staff medico della Nazionale cilena attraverso un comunicato apparso sul sito della federazione. Al momento è questa l’entità dell’infortunio di Alexis Sanchez rimediato nel secondo tempo del match contro la Colombia. L’attaccante dell’Inter ha lasciato il ritiro della sua Nazionale per fare rientro a Milano e sottoporsi a nuovi esami che possano dare indicazioni più precise su come intervenire ed eventuali tempi di recupero.

Infortunio Alexis Sanchez, Conte in ansia

All’Estadio Josè Rico Perez di Alicata si è giocata l’amichevole tra Colombia e Cile. Il Ct Rueda, nonostante si trattasse di un match poco rilevante, ha deciso di schierare dal primo minuto tutti i suoi pezzi da novanta. Tra questi c’era anche Alexis Sanchez. Il cileno, dopo una partita poco brillante, con qualche guizzo, ma poco più, è stato costretto ad abbandonare il campo a due minuti dalla fine a causa di un infortunio alla caviglia sinistra.

L’Inter trema: infortunio alla caviglia per Alexis Sanchez

Dalle prime indiscrezioni sembrerebbe che Alexis Sanchez abbia accusato una distorsione alla caviglia sinistra. Infortunio, questo, che lo ha costretto a lasciare il campo all’88’. Le prossime ore saranno fondamentali per valutare l’effettiva entità dell’infortunio. Non è da escludere l’ipotesi che il cileno possa lasciare anzitempo il ritiro della Nazionale per tornare ad Appiano Gentile e sottoporsi alle prime cure. Dopo la sosta per le Nazionali, l’Inter sarà impegnata sul campo del Sassuolo. Vista la situazione, dunque, non è da escludere che l’attaccante nerazzurro possa dare forfait.

Al termine del match il Ct cileno, Rueda, ha commentato così l’infortunio di Sanchez: “Sembra che abbia subito una dura botta alla caviglia. Domani valuteremo a freddo le condizioni di tutti. Ora dobbiamo guardare alla prossima partita, dato che affronteremo un avversario con caratteristiche diverse”.

Sanchez non è stato l’unico giocatore costretto ad abbondare il campo per infortunio. Oltre a lui, infatti, anche il connazionale Gary Medel, e il colombiano Duvan Zapata, sono stati costretti ad uscire anzitempo per infortunio. Sia il centrocampista del Bologna, che il centravanti dell’Atalanta sono stati fermati da un problema muscolare.

Leggi anche -> Inter, per Sanchez fissato il prezzo: il Manchester United vuole 28 milioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *