Turchia, saluto militare contro la Francia: la Uefa apre indagine

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:52

Turchia saluto militare

La Uefa ha aperto un’indagine in merito all’esultanza eseguita dai giocatori della Turchia nella gara contro la Francia valida per le qualificazioni a Euro 2020. In questi giorni sono state numerose le polemiche social scattate nei commenti delle foto pubblicate dagli stessi calciatori turchi, immortalati nel saluto militare.

Nel ciclone mediatico sono finiti tutti i sostenitori di Erdogan, principale responsabile degli attacchi in Siria. Anche Under e Demiral, calciatori di Roma e Juventus, hanno espresso il loro appoggio nei confronti delle scelte politiche del proprio paese, riscontrando aspre critiche. La rivolta sui social è stata così dura, da costringere anche Emre Can, tedesco ma con origini turche, a doversi giustificare per un like lasciato a un’immagine e a sottolineare il suo desiderio di pace nel mondo.

Turchia, indagine aperta dalla Uefa

In seguito all’ennesima esultanza con rappresentazione del saluto militare, avvenuta al termine della partita contro la Francia pareggiata per 1-1, la Uefa ha deciso di intervenire aprendo un’indagine in merito. Il Ministro dello Sport, Roxana Maranineanu, una volta terminato l’incontro, aveva chiesto sanzioni esemplari da parte della stessa Uefa, che ora farà le sue valutazioni.

Leggi anche -> Il ministro Spadafora all’Uefa: “No alla finale di Champions League in Turchia”