Lazio-Atalanta, Gasperini tuona: “Primo rigore ridicolo, penalizzati come in Coppa Italia”

Gasperini Lazio-Atalanta

Giampiero Gasperini ha parlato al termine di Lazio-Atalanta, anticipo dell’ottava giornata di Serie A, terminato per 3-3. I nerazzurri si sono portati in vantaggio di 3 reti dopo un primo tempo dominante, ma nella ripresa la Dea ha perso lucidità e ha subito il ritorno dei biancocelesti con le due reti di Immobile e quella di Correa.

L’Atalanta ha perso così la possibilità di superare l’Inter e pareggiare momentaneamente i punti con la Juventus in testa la classifica ed è rimasta così al terzo posto. Gasperini nel post match ha dichiarato: E’ un pareggio molto poco amaro. La squadra ha fatto secondo notevole se ci fossero state le condizioni. La Lazio è stata rilanciata in qualche modo e gli episodi hanno cambiato tutto.

Gasperini parla di arbitri dopo Lazio-Atalanta

Il primo rigore non c’è, mi è bastato rivederlo una volta. Su queste situazioni non si capisce più niente. Chi ha giocato a calcio lo sa. C’è stato un tuffo dopo una camminata. Sono cose così semplici, da renderle complicate. E’ una roba ridicola“.

E’ successo anche in finale di Coppa Italia, con un episodio che è stato mascherato. Anche il secondo rigore non c’è per come vedo il calcio. Se dobbiamo fare i faziosi è un altro discorso, queste sono furbate, non episodi da rigore. Te li prendi contro e non conta l’esperienza. Potevamo essere cinici, però la perfezione non è mai abbastanza. Io sono contento così, ma mi dispiace per i ragazzi”. 

Leggi anche -> Serie A, Highlights Lazio-Atalanta: gol e sintesi della partita – VIDEO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *