Manchester City-Atalanta, Gasperini: “Sconfitta che ci farà bene, Gomez aveva un problema”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:55

Gasperini Atalanta

L’Atalanta esce sconfitta 5-1 contro il Manchester City, una risultato pesante che condanna la squadra di Gasperini. L’eliminazione dalla Champions League è sempre più vicina, ma il tecnico nerazzurro guarda il lato positivo, al termine della partita: “Il risultato è pesante, c’è rammarico perchè siamo andati in vantaggio e speravamo di tenere la partita più aperta. E’ chiaro che il City è una grandissima squadra, ma sull’1-0 potevamo fare meglio. Noi usciamo sempre meglio da queste sconfitte, ci servono come lezione per il futuro e per il campionato”.

A fine primo tempo ha sorpreso la sostituzione del Papu Gomez, che Gasperini spiega così: “Aveva un problema, è dovuto uscire perché non stava bene e lo valuteremo nei prossimi giorni”.

Atalanta, Gasperini: “Preferisco perdere così che chiudersi in difesa”

In ogni caso, anche con l’argentino in campo, il risultato non sarebbe cambiato: “Dispiace il rigore subito, era da evitare. La partita poi è scivolata troppo in fretta, ci siamo disuniti e il City negli spazi è imprendibile. Abbiamo fatto buone cose, voglio che la squadra giochi sempre con questo spirito, anche se prende qualche gol di troppo. Non mi piace stare bassi e lasciare il 70% del possesso palla. Non è formativo, non ci aiuta a migliorare niente.

Adesso la qualificazione è molto complicata: “Ci mancano tre partite che giocheremo fino alla morte, proveremo a fare risultato. In caso di eliminazione usciremo comunque migliorati, sia il pubblico che i ragazzi avranno maggiore esperienza e convinzione”

Leggi anche – Manchester City-Atalanta 5-1: Malinovsky illude poi Sterling e Aguero liquidano i nerazzurri