Sassuolo-Inter, Daspo per l’invasore con il paracadute

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:46
Sassuolo-Inter, punito con il Daspo l'invasore col paracadute
Sassuolo-Inter, punito con il Daspo l’invasore col paracadute

L’invasore in paracadute di Sassuolo-Inter potrebbe presto ricevere il Daspo. La Questura di Reggio Emilia ha avviato la procedura nei confronti del paracadutista che è atterrato sul terreno di gioco del Mapei Stadium durante la partita valida per l’ottava giornata di Serie A.

Il trentaseienne, domenica scorsa, si è reso protagonista di un’invasione insolita, che potrebbe però costargli caro. Oltre al Daspo, il residente nel milanese ha ora a suo carico anche una denuncia per l’azione, ritenuta: “rischiosa per l’incolumità del numeroso pubblico presente e dei calciatori”, come diramato nella nota della Polizia.

Sassuolo-Inter, il paracadutista si è difeso

L’esperto paracadutista, con oltre 900 lanci in carriera, si è lanciato con una tuta alare dal vicino aeroporto di Campovolo. In merito al suo gesto pericoloso si è giustificato con la stampa locale dichiarando: “Ho avuto un leggero problema di avvitamento e ho optato così per un atterraggio d’emergenza, non accorgendomi che quel quadratino verde fosse uno stadio. Nonostante le parole utilizzate in propria difesa, la conferma del Daspo a suo carico potrebbe arrivare nelle prossime ore.

Leggi anche -> Sassuolo-Inter, invasore atterra con il paracadute in campo (FOTO)