Lokomotiv-Juventus, Sarri: “Ronaldo arrabbiato per problemi fisici. Douglas Costa ancora non al top”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:43
Sarri nel post gara contro il Lokomotiv Mosca
Sarri nel post gara contro il Lokomotiv Mosca (Getty Images)

La Juventus arriva agli ottavi di finale di Champions League, un ottima gara – dal punto di vista del risultato (2-1) – quella contro il Lokomotiv Mosca. Tre punti arrivati in extremis per merito di Douglas Costa, ma la Vecchia Signora ha sofferto più del dovuto. Più si andrà avanti e più serviranno i nervi saldi. Sarri lo sa, lavorerà per migliorare ancor di più. Intanto si gode il passaggio del turno, ora testa al campionato. Il commento del tecnico nel post-gara.

È arrivata la qualificazione agli ottavi, ma è contento della prestazione dei suoi?

“La prestazione non è stata la migliore, prestato troppo il fianco agli avversari. Troppo aperti sulle palle perse, circolazione lenta con il rischio di perdere palla spesso. Buono però il carattere della squadra che ha reagito con il gol decisivo”.

Ronaldo è sembrato arrabbiato per la sostituzione: come l’ha visto?

“Ronaldo era arrabbiato per il disordine al ginocchio che ha, non perchè l’ho so. Gli si affatica un adduttore con facilità. Ha riscontrato problemi al ginocchio. Avevo paura si facesse male e ho preferito toglierlo”.

Lokomotiv-Juventus, Sarri: “La prestazione non è stata fra le migliori, contenti d’esser passati”

Come sta Douglas Costa, può giocare sulla trequarti con facilità? Perchè ha cambiato tanto in squadra?

“È presto per la sua condizione fisica. Sta risalendo, è ancora timido sulle accelerazioni. Può giocare in qualsiasi zona. Doveva rifiatare qualcuno, tipo Bernardeschi. Dubbio su Ramsey e Douglas Costa che potessero fare 90 minuti. Abbiamo cambiato tanto prendendoci qualche rischio nelle scelte. Siamo stati ripagati dal risultato”.

Quant’è importante essersi qualificati in anticipo?

“Risultato importante, ottenere la qualificazione in anticipo non è semplice in un girone così corto. Ora puntiamo ad essere primi nel girone ma già essere passati è importantissimo. Ci permette di pensare al campionato per un po’ ed essere più sereni”.

Leggi anche –> Champions League, highlights Lokomotiv Mosca-Juventus: gol e sintesi partita – VIDEO