Sterling, la lite con Joe Gomez costa cara: Southgate lo esclude da Inghilterra-Montenegro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:16
Sterling e Joe Gomez, duro confronto
Sterling e Joe Gomez, duro confronto

Raheem Sterling non prenderà parte alla gara tra Inghilterra e Montenegro valida per la qualificazione all’Euro2020. Lo scontro fisico avuto con il connazionale Joe Gomez, ha costretto il c.t. Southgate a prendere una decisione difficile e drastica.

La sfida tra Liverpool e Manchester City ha lasciato nervosismo nell’animo dei giocatori coinvolti, specialmente quelli allenati da Pep Guardiola. La sconfitta per 3-1 ad Anfield potrebbe essere stata determinante per la corsa alla Premier League, anche se arrivata nel mese di novembre.

Uno dei protagonisti più nervosi al termine di una partita controversa, anche per alcuni episodi arbitrali, è stato proprio Raheem Sterling. L’attaccante ha avuto un durissimo faccia a faccia proprio con Gomez nei minuti finali della partita di campionato e i due sono stati divisi da Milner.

Il post di Sterling su Instagram
Il post di Sterling su Instagram

Sterling e Joe Gomez si scontrano di nuovo

Nel primo giorno di ritiro con la nazionale inglese, però, gli screzi tra i due giocatori non sono finiti, portando a un nuovo scontro ancora più acceso. In una nota ufficiale si può leggere della decisione presa dal commissario tecnico Southgate: “Purtroppo le emozioni della sfida di domenica erano ancora vive. Abbiamo deciso di non considerare Sterling per la gara con il Montenegro”.

Lo stesso Sterling ha poi pubblicato anche un post su Instagram dove ha voluto chiarire la sua posizione in merito all’episodio e alla decisione per la prossima gara con la sua Inghilterra: “Io e Joe ci siamo detti delle cose, abbiamo capito e andiamo avanti. Siamo in uno sport nel quale le emozioni sono tante e io sono abbastanza uomo da ammettere quando hanno la meglio su di me. Non rendiamo questa storia più grande di quella che è e concentriamoci sulla partita di giovedì”.

Leggi anche -> Convocati nazionali, novembre 2019: Cristiano Ronaldo e gli altri di Serie A