De Paul ambito da Inter e Milan. Marino: “A gennaio può essere ceduto”

De Paul ambito da Inter e Milan. Marino: "A gennaio può essere ceduto"

Antonio Conte è stato chiaro. Al termine del match perso contro il Borussia Dortmund in Champions League, il tecnico nerazzurro si è lasciato andare ad uno sfogo tanto inaspettato, quanto comprensibile. Senza troppi giri di parole, infatti, Conte ha detto: “Sono stati fatti errori importanti, non possiamo fare campionato e Champions in queste condizioni e arrivare sempre tirati. Ci sarà un motivo di queste rimonte, giocano sempre gli stessi”. Parole, queste, che non hanno lasciato spazio ad interpretazione. Viste le esplicite richieste dell’allenatore, dunque, si presume che nei prossimi mesi la società nerazzurra corra ai ripari.

Marino: “De Paul? Di fronte a un’offerta importante può partire”

Tra i tanti nomi presenti sul taccuino di Marotta e Ausilio c’è anche quello di Rodrigo De Paul. Il giovane trequartista argentino, lo scorso anno, ha fatto registrare numeri importanti: trentasei partite da titolare, 9 gol e 7 assist. Per questo, dunque, i nerazzurri hanno iniziato a seguirlo con attenzione. Già in estate, infatti, l’Inter ha provato ad avviare i primi contatti con la società friulana. In seguito, però, i nerazzurri hanno deciso di virare su altri obiettivi, lasciando De Paul in stand-by. Ora, a distanza di qualche mese il nome del giocatore sembrerebbe tornato in voga. Sul futuro dell’argentino ha parlato l’attuale ds dell’Udinese, Pierpaolo Marino ai microfoni di Tutti Convocati, programma di Radio 24: “De Paul ceduto nella prossima finestra di mercato? L’Udinese è una società che non può trattenere giocatori davanti ad offerte di club importanti. A gennaio avremmo delle difficoltà”.

De Paul, non solo Inter: c’è anche il Milan

Parole, queste, che lasciano ben sperare l’Inter, ma non solo. I nerazzurri, infatti, non sono l’unica squadra interessata a Rodrigo De Paul. Oltre alla ‘Beneamata‘ c’è anche il Milan. I rossoneri, da tempo, sono alla ricerca di un giocatore di qualità che sappia mettere ordine in mezzo al campo. L’argentino potrebbe essere la giusta soluzione. Per strappare il classe ’94 all‘Udinese, però, servirà una cifra piuttosto alta. A quanto pare, infatti, i friulani non sarebbero disposti a scendere sotto i 30 milioni di euro.

Leggi anche -> Inter, da Vidal e De Paul a Castrovilli e Tonali: alcuni nomi nella lista…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *