Inter-Roma, Conte polemico: “Non accetto i fischi dei tifosi”

Conte Inter Roma
Inter-Roma, Conte polemico: “Non accetto i fischi dei tifosi”

L’Inter capolista si ferma contro la Roma, che riesce a strappare un pareggio per 0-0 a San Siro. I nerazzurri hanno avuto le occasioni per segnare, ma le grandi parate di Mirante e qualche errore di troppo sono stati decisivi. Alla fine entrambe tornano a casa con un punto che fa più felice i giallorossi. La Juventus infatti, scesa a meno due punti, può tornare in testa alla classifica se domani sera vince contro la Lazio.

Inter-Roma, Conte: “Mirante migliore in campo, difendo la mia squadra”

La partita è stata analizzata così da Antonio Conte ai microfoni di Sky Sport: “La Roma ha avuto più possesso palla, ma bisogna calciare in porta. Vai a vedere la partita e vedi che Mirante è il miglior in campo. Noi non abbiamo rischiato contro una grande squadra e abbiamo avuto le nostre occasione. In queste partite devi fare gol e oggi ci è mancata solo più cattiveria sotto porta”.

Il tecnico nerazzurro non ha voluto parlare delle assenze e dell’infortunio di Candreva: “Non lo so come sta Candreva, è l’ultimo dei miei pensieri. Non voglio parlare di giocatori infortunati, martedì ci aspetta il Barcellona e dobbiamo riposarci. Sappiamo il momento che stiamo passando, ci adattiamo e andiamo avanti tutti insieme”.

Infine Conte bacchetta i suoi tifosi che hanno fischiato qualche giocatore: “Sono contento e orgoglioso dei miei ragazzi che rispondono sempre in maniera positiva. Il pubblico ci deve sostenere e tutti facciamo di necessità virtù. I fischi non aiutano l’inter e i ragazzi, per me tutti i giocatori sono importanti. Voglio proteggere il gruppo, non dobbiamo diventare presuntuosi”

Leggi anche – Inter-Roma, Fonseca: “Spinazzola scelta migliore di Florenzi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *