Inter, Bargiggia contro Conte: si accende la polemica sui social

Inter, Bargiggia contro Conte: si accende la polemica sui social
Inter, Bargiggia contro Conte: si accende la polemica sui social

Il giornalista Mediaset Paolo Bargiggia, esperto di calciomercato, continua a dividere i lettori che seguono le sue analisi e i suoi commenti su Twitter. Il bersaglio del suo ultimo tweet è l’allenatore dell’Inter, Antonio Conte, dopo la sconfitta in casa contro il Barcellona, sceso in campo al Meazza con una formazione piena di riserve, per quanto di lusso come Ansu Fati su cui i blaugrana hanno messo una clausola rescissoria a cinque zeri che ha deciso la partita diventando il più giovane marcatore nella storia della Champions League.

Conte, il tweet di Bargiggia: infuocate le reazioni

“La morale sul ko dell’Inter: pagare 1 milione al mese un allenatore è comunque una follia. Conte ha un tipo di gioco che in Europa non fa la differenza. Conte continua a piangere e chiedere giocatori ma ha perso con la Cantera del Barcellona. Addirittura ha perso a San Siro!” ha scritto il giornalista.

Oltre 150 le risposte dei lettori. C’è chi fa un simpatico riferimento alla hit di Boomdabash e Alessandra Amoroso e parla di “PiantoSalentino” e chi attacca il giornalista: “L’onestà intellettuale..questa sconosciuta!!! Quale cantera? Prendiamo i 14 giocatori utilizzati da entrambi e anche uno che non ha mai seguito il calcio capisce chi era la squadra migliore! Purtroppo in tutti i settori si butta in slogan e sensazionalismi senza analisi…”.

A un utente che sottolinea come l’Inter abbia giocato con Biraghi, Vecino e Borja Valero, senza alternative a centrocampo dopo gli infortuni, Bargiggia risponde: “E mettesse anche lui i giovani! La Primavera dell’Inter è piena di Valentino. Più facile fare il piangina!”.

Non tutti sono d’accordo, come si evince anche da questa rapida antologia. “Opinione rispettabile. Ma non esaustiva. L’Inter non aveva una identità. Conte gliel’ha data. Per arrivare a certi livelli c’è bisogno di tempo e di investimenti” scrive un utente.

Quando Bargiggia attaccava Conte perché troppo triste

Qualche giorno fa, Bargiggia aveva criticato il tecnico salentino, perché a suo dire è troppo cupo nelle sue dichiarazioni pubbliche. “Se accendi la tv e all’improvviso senti un’intervista di Antonio Conte, come minimo pensi che gli sia morto il gatto: teso, cupo, faccia tirata, dialettica da tragedia…Ma smollarsi un po’ no? Stiamo parlando di calcio e non di morti ammazzati!” scriveva. “Infatti come lo vedo parlare in TV cambio canale” gli ha risposto un utente.

Antonio Conte è un ottimo allenatore, un ottimo motivatore, ma ha un difetto. Si prende troppo sul serio” rispondeva un altro. Va bene la serietà, ma a tutto c’e’ un limite. Manca del senso dell’ironia. Soprattutto dell’autoironia. Hai ragione tu Paolo, é un gioco. Anche se con tanti soldi in ballo”. E un altro consigliava scherzosamente al giornalista di mostrare una maggiore empatia. “Devi pensare però che prende solo 10 milioni di Euro all’anno” diceva. “Prova a metterti nei suoi panni prima di criticare”.

Leggi anche – Inter, Lautaro Martinez carica i compagni dopo la sconfitta contro il Barcellona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *