Serie A, Milan-Sassuolo 0-0: Pegolo rovina la festa ai rossoneri, due pali frenano Leao

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:58
Milan-Sassuolo termina 0-0. Pegolo decisivo
Milan-Sassuolo termina 0-0. Pegolo decisivo

Serie A, Milan-Sassuolo 0-0. Termina in pareggio una delle partite valide per la sedicesima giornata di Serie A. I rossoneri sono andati più vicino alla vittoria finale con le occasioni capitate sui piedi di Bennacer, Bonaventura e Leao, che ha colpito una traversa e un palo dopo essere subentrato a poco più di 10 minuti dalla fine del match. Decisivo il portiere dei nero-verdi, Pegolo, autore di numerose parate che hanno permesso al Sassuolo di ottenere 1 punto importantissimo a San Siro.

Con questo pareggio il Milan aggancia il Torino a 21 punti e ottiene il quarto risultato utile consecutivo. Il Sassuolo di De Zerbi, invece, occupa momentaneamente il tredicesimo posto con 16 punti, in attesa della partita tra Fiorentina e Inter e di recuperare la sfida con il Brescia mercoledì prossimo.

Milan-Sassuolo, la cronaca del match

Milan-Sassuolo 0-0 

16:55 – TERMINA MILAN-SASSUOLO

90’+4′- Pegolo salva ancora sulla conclusione di Theo Hernandez

90’+3′ – Giallo per Paquetà

90′ – Saranno 4 i minuti di recupero

87′ – Occasione per Leao: il portoghese colpisce anche il palo dopo aver centrato la traversa meno di cinque minuti prima

86′ – Obiang ci prova nuovamente da fuori area: ottima la risposta di Donnarumma

85′ – Cambio nel Milan, dentro Castillejo per Suso. Fischi diretti al numero 8 spagnolo uscito dal campo

85′ – Conclusione dalla lunga distanza per Obiang, pallone alto di poco

83′ – Occasione per il Milan: traversa colpita da Leao dopo una conclusione a giro diretta verso il secondo palo

80′ Cartellino giallo per Marlon dopo un fallo su Theo Hernandez

79′ – Ultimo cambio nel Sassuolo: fuori Locatelli e dentro Obiang

78′ – Romagnoli colpisce il pallone di testa dagli sviluppi di calcio d’angolo, pallone che si spegne sul fondo

78′ – Fuori Piatek e dentro Leao per il Milan

77′ – Sul ribaltamento di fronte, deviazione di Romagna sulla conclusione di Bonaventura, pallone in corner

77′ – Berardi calcia verso la porta di Donnarumma, conclusione debole e facile preda del portiere rossonero

75′ – Sostituzione nel Sassuolo: esce Ferrari per far spazio a Romagna

74′ – Conti serve un pallone in area a Piatek, che la sfiora di testa senza portare pericoli alla retroguardia nero-verde

72′ – Ammonizione per Bonaventura e Locatelli dopo un battibecco

70′ – Occasione per il Milan. Pegolo respinge la conclusione di Paquetà, per poi superarsi con uno splendido intervento su Bonaventura, che calcia da due passi

69′ – Buon’occasione per Paquetà che calcia al volo in area di rigore: il pallone si spegne di poco alto

69′ – Primo cambio nel Sassuolo: fuori Djuricic, dentro Traorè

68′ – Berardi calcia da fuori area, conclusione che termina in tribuna

67′ – Fallo in attacco di Berardi su Theo Hernandez che fa buona guardia e difende il pallone nella propria metà campo

64′ – Milan vicino al vantaggio: Toljan ha colpito il pallone di petto dopo un’uscita a vuoto di Pegolo, rischiando l’autogol

63′ – Il Sassuolo prova a rendersi nuovamente pericoloso dopo diversi minuti di sofferenza, il Milan fa buona guardia e conquista una punizione dopo un fallo in attacco di Caputo

60′ – Conclusione da fuori area di Bonaventura, Piatek prova a deviarla in scivolata ma non trova l’impatto con il pallone

58′ – Buonissima opportunità per Calhanoglu che sfiora il palo con una bella conclusione dalla distanza: Pegolo è rimasto immobile

56′ – Occasione per il Milan: dopo nemmeno 20 secondi dal suo ingresso in campo, Paquetà calcia da distanza ravvicinata verso la porta di Pegolo: il portiere ha respinge con il piede

56′ – Primo cambio del match: fuori Kessiè e dentro Paquetà

55′ – Altra occasione per il Milan con Calhanoglu: Pegolo respinge la conclusione da fuori area

54′ – Il Sassuolo si ripropone in avanti e Boga mette in difficoltà la difesa del Milan con un cross tagliente in area. I rossoneri spazzano

53′ – Opportunità anche per Piatek, che dagli sviluppi di calcio d’angolo impatta il pallone di testa e trova la respinta di Pegolo.

52′ – Occasione per Bonaventura. Nel momento di maggiore difficoltà dei rossoneri, il centrocampista del Milan calcia verso la porta di Pegolo in area di rigore dopo una percussione personale, ma trova la deviazione della difesa

50′ – Dagli sviluppi del corner, il Sassuolo si rende pericoloso dopo una mischia in area. Il Milan soffre, ma si salva

49′ – Donnarumma respinge in calcio d’angolo il pallone calciato da Kyriakopoulos

48′ – Il Sassuolo spreca una buona opportunità in contropiede dopo un errore di Bennacer: Boga calcia il pallone sul fondo

47′ – Milan subito aggressivo nelle prime fasi della ripresa. Il Sassuolo si difende bene

16:03 – INCOMINCIA IL SECONDO TEMPO 

Si è concluso 0-0 il primo tempo tra Milan e Sassuolo. I rossoneri si sono mostrati più pericolosi e hanno trovato anche il gol con Theo Hernandez. L’arbitro Manganiello ha poi annullato la rete, con l’ausilio del Var, per un tocco con la mano di Kessiè. Al 41′, incredibile occasione sprecata da Bennacer, che non è riuscito a segnare nonostante la porta avversaria fosse sguarnita.

15:46 – TERMINA IL PRIMO TEMPO 

45′ – Assegnato un solo minuto di recupero

42′ – Ammonizione per Kessiè per proteste con l’arbitro Manganiello

41′ – Occasione per il Milan. Bennacer, a porta vuota, calcia troppo tardi e Berardi devia il pallone in calcio d’angolo. Sprecata un’incredibile opportunità dai rossoneri

40′- Giallo anche per Musacchio dopo un fallo su Boga e per le successive proteste nei confronti dell’arbitro

39′ – Ammonizione per Caputo

36′ – Kyriakopoulos calcia verso la porta di Donnarumma: ottima risposta dell’estremo difensore del Milan

35′ – ANNULLATO GOL DEL MILAN. L’arbitro Manganiello annulla la rete di Theo Hernandez per un tocco con il braccio di Kessié

34′ – L’arbitro Manganiello controlla il Var per presunto tocco di mano di Kessiè

31′ – GOL DEL MILAN con Theo Hernandez, che dagli sviluppi di calcio d’angolo colpisce il pallone con il sinistro e batte Pegolo dopo la deviazione di Toljan. Quinto gol per il terzino, capocannoniere dei rossoneri

30′ – Buona percussione di Suso sulla fascia destra, il suo cross è deviato in calcio d’angolo

29′ – Giallo per Theo Hernandez dopo un fallo su Berardi. Il terzino è diffidato e salterà la sfida contro l’Atalanta

28′ – Occasione per il Milan: palla tesa di Theo Hernandez in area piccola, Calhanoglu non impatta bene con la caviglia e spedisce il pallone sul fondo

26′ – Kessiè colpisce il pallone di testa, nessun problema per Pegolo che blocca

24′ – Berardi prova a calciare da fuori area: murata la sua conclusione dalla difesa del Milan

23′ Il Milan cerca di impostare e costruirsi varchi utili per calciare. Buona guardia del Sassuolo

20′ – Theo Hernandez si conquista un calcio di punizione per fallo di Berardi: i rossoneri possono rifiatare dopo alcuni minuti di pressing del Sassuolo

17′ – Ancora il Milan in area di rigore. Cross di Theo Hernandez e difesa del Sassuolo costretta a spazzare il pallone per evitare problemi

16′ – Pegolo attento in uscita: con una scivolata respinge un pallone potenzialmente pericoloso su cui si era lanciato Piatek

15′ – Occasione anche per Boga: l’attaccante del Sassuolo dribla due giocatori in area e calcia verso la porta di Donnarumma. Il suo tiro è però debole e si infrange tra le braccia del portiere rossonero

14′ – Occasione per il Milan: Pegolo respinge una prima conclusione di Bonaventura da fuori area e poi si ripete su Kessié

12′ – E’ il Sassuolo ora a fare possesso palla nel tentativo di trovare spazi utili

10′ – Ammonizione per Toljan dopo un fallo su Theo Hernandez

8′ – Occasione per Caputo: il centravanti del Sassuolo si ritrova a due passi da Donnarumma, ma spedisce il pallone sopra la traversa

7′ – Buona triangolazione tra Piatek e Kessié: la difesa del Sassuolo fa buona guardia

5′ – Il Sassuolo prova a costruire il gioco dalle retrovie, il Milan pressa alto e mette in difficoltà i nero-verdi

3′ – Rossoneri ancora propositivi con un’incursione di Kessié. Buono l’intervento di Pegolo in uscita bassa

2′ – Il Milan subito pericoloso con Piatek. Il polacco calcia il pallone sull’esterno, ma l’arbitro ha segnalato il fuorigioco

15:00 – INIZIA MILAN-SASSUOLO 

14:31 – Anche Paolo Maldini ha parlato prima dell’inizio di Milan-Sassuolo: “I 120 anni di Milan? Il ricordo che mi porto con più affetto è l’esordio. Avevo tanti giocatori con più esperienza accanto, ma sapevo di avere rispetto e considerazione. Giampaolo purtroppo non ha funzionato, ma con Pioli abbiamo una visione molto diretta in campo. C’è sintonia con la dirigenza e i giocatori e questa squadra ha dimostrato di essere molto buona. Siamo costruiti bene, ma con qualche difetto. Ibrahimovic? E’ sicuramente un’idea. Stiamo parlando, ma ci sono altre opzioni. Più si va in là e più e difficile. Fermarsi più di due mesi come ha fatto lui è difficile, 5 mesi rimanenti per fare bene poi sono pochi. L’alternativa è avere un giocatore di talento, al di là del ruolo. Abbiamo avuto il problema Duarte ad esempio”. 

14:30 – Sacchi ha aggiunto: “Mi ero dimenticato come si arrivava a San Siro (ride ndr). Ho solo ricordi belli”.

14:27 – Costacurta è intervenuto per la festa dei 120 anni del Milan: “Avevo Baresi come poster e riferimento. Era un idolo e conoscendolo come compagno ha solamente confermato. Non ho mai disubbidito volontariamente a Sacchi, involontariamente ne ho fatte di cotte e di crude. Lui è il Leonardo Da Vinci del calcio. Il braccio alzato di Baresi? Succede ancora adesso, ti viene spontaneo”. 

Ho inserito anche parole di Sacchi: “Mi ero dimenticato come si arrivasse a San Siro (scherzando) e Costacurta (Sacchi è il Leonardo Da Vinci del calcio

14:22 – Nel pre partita ha parlato anche Calhanoglu: “Partita difficile oggi, ma siamo sulla strada giusta. Abbiamo giocato bene le ultime partite e vogliamo vincere”. Alle dichiarazione del centrocampista del Milan, si sono aggiunte quelle dell’a.d. del Sassuolo, Carnevali: “Potavamo portare qualche punto in più, ma presto arriveranno anche le vittorie oltre che il bel gioco”.  

14:10 – Tassotti ha parlato prima dell’inizio della sfida per celebrare i 120 anni del Milan: “Le emozioni che il Milan mi ha dato sono tantissime. Ho estrapolato tanti momenti, belli e brutti. Anche le persone che ho incontrato sono state importanti. Conoscevo solo Baresi quando sono arrivato qui, però c’erano i senatori come Maldera, Antonelli, Buriani e viaggiavo con loro e sono cresciuto con questi riferimenti”. 

13:58 – Formazione ufficiale Sassuolo (4-2-3-1): Pegolo; Toljan, Ferrari, Marlon, Kyriakopoulos; Magnanelli, Locatelli; Berardi, Djuricic, Boga; Caputo.

13:58 – Formazione ufficiale Milan (4-3-3): Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli, Hernandez; Kessié, Bennacer, Bonaventura; Suso, Piatek, Calhanoglu.

Milan-Sassuolo è una delle partite valide per la 16.a giornata di Serie A e con calcio d’inizio previsto per le ore 15:00. I padroni di casa sono reduci da 3 risultati utili consecutivi, ottenuti con 2 vittorie contro Bologna e Parma e un pareggio per 1-1 con il Napoli. I rossoneri sono decimi in classifica a 20 punti, 8 in meno dell’Atalanta.

Discorso più complicato per il Sassuolo, quattordicesimo con 15 punti e privo di vittorie dall’8 novembre scorso. I nero-verdi hanno pareggiato l’ultima partita di campionato con il Cagliari e anche quella precedente contro la Juventus, perdendo quella che l’ha anticipata contro la Lazio.

I precedenti della sfida sono a favore del Milan, che è riuscito a trionfare 7 volte nei 12 match avuti in Serie A. C’è stato 1 solo pareggio, mentre sono state 4 le vittorie degli uomini allenati attualmente da De Zerbi. I gol segnati dai rossoneri sono stati 23, arrivano a 18 invece quelli messi a segno dai nero-verdi. In casa il Milan ha uno score ancora più positivo con 4 successi, contro l’unica vittoria del Sassuolo e il singolo pareggio arrivato nella stagione 2017-18. L’ultimo Milan-Sassuolo si è concluso con il risultato di 1-0 e a decidere il match è fu un autogol di Lirola, trasferitosi poi alla Fiorentina.

Milan-Sassuolo, probabili formazioni

Milan (4-3-3): Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessié, Bennacer, Bonaventura; Suso, Piatek, Calhanoglu.

Sassuolo (4-3-3): Turati; Toljan, Romagna, Marlon, Kyriakopoulos; Djuricic, Magnanelli, Locatelli; Berardi, Caputo, Boga.

Leggi anche -> Milan-Sassuolo, Pioli è fiducioso e conferma gli stessi undici