Napoli, acquisti e cessioni d’oro: i cinque affari degli ultimi dieci anni

Napoli, acquisti e cessioni d'oro: i cinque affari del decennio
Napoli, acquisti e cessioni d’oro: i cinque affari del decennio

2010-2019: dieci anni di Napoli, che hanno segnato la svolta. L’approdo, ormai a titolo definitivo, nel calcio che conta. Tra le prime del calcio italiano, sicuramente alla pari (o quasi) della Juventus, che però è risultata quasi sempre vincente. Il Napoli è secondo ai bianconeri come numero di punti complessivi conquistati in campionato, ma è primo nel numero di gol realizzati. “Solo” tre trofei nell’ultimo decennio: due coppe Italia e una Supercoppa, ma anche due scudetti sfiorati e ben cinque secondi posti. Ma non è solo il decennio dei numeri, della continuità in Europa (sempre qualificati tra Champions ed Europa League), se ne vanno anche dieci anni di calciomercato.

I cinque acquisti più costosi degli ultimi dieci anni

Non serve andare troppo indietro nel tempo per individuare i cinque acquisti più costosi della storia recente del Napoli. Tutto si è concretizzato nelle ultimissime stagioni, quando il presidente De Laurentiis ha capitalizzato tanti di lavoro e investimenti andando a intervenire “pesantemente” sul mercato. Basta voltare le spalle e andare a quest’estate per scoprire che l’acquisto più costoso degli ultimi dieci anni (ma anche di sempre) è stato quello di Hirving Lozano dal PSV. 45 milioni di euro, che ancora aspettano di essere riscattati sul campo. Ma il grande colpo il Napoli lo fece sei anni fa (ormai quasi sette) andando a spendere ben 40 milioni per fare la spesa nel Real Madrid: l’affare Higuain valse eccome i soldi spesi. Una cifra che per i tempi attuali sembra quasi “misera”, ma che per il Napoli è stato il secondo investimento di sempre. Al terzo posto altro acquisto recente: si prepara a raccogliere l’eredità di Koulibaly, Kostas Manolas. In un complicato giro di prestiti con obbligo e uno scambio con Diawara, la cifra spesa per il difensore greco è di ben 35 milioni. Terzo acquisto più costoso di sempre. Non serve fare troppi calcoli per Fabian Ruiz: la sua clausola di 30 milioni fu pagata sull’unghia al Betis, per il quarto acquisto di sempre. Si chiude, infine, con una ex equo: a pari merito ci sono Meret e Verdi, acquistati entrambi nell’estate 2018 per 25 milioni, rispettivamente da Udinese e Bologna. Dei due investimenti, molto meglio il primo…

  1. Hirving Lozano (Psv) 2019 45 milioni
  2. Gonzalo Higuain (Real Madrid) 2013 40 milioni
  3. Kostas Manolas (Roma) 2019 35 milioni
  4. Fabian Ruiz (Betis) 2018 30 milioni
  5. Alex Meret/Simone Verdi (Udinese/Bologna) 2018 25 milioni
Napoli, acquisti e cessioni d'oro: i cinque affari del decennio
Napoli, acquisti e cessioni d’oro: i cinque affari del decennio

Le cinque cessioni più renumerative degli ultimi dieci anni

Più che gli acquisti sono le cessioni il fiore all’occhiello del Napoli di De Laurentiis: il presidente azzurro ha praticamente “inventato” le clausole rescissorie in Italia, ereditandole dalla Spagna ma facendole diventare un vero strumento di vendita e non solo una postilla simbolica come accade spesso all’estero. Grazie a delle brillanti clausole il Napoli ha fatto delle plusvalenze pazzesche. Certo, i tifosi mai hanno fatto i salti di gioia, ma le casse societarie sì. La cessione più costosa di sempre è stata quella di Gonzalo Higuain: ben 90 milioni di euro che la Juve ha pagato senza battere ciglio, gettando nello sconforto i tifosi azzurri e dipingendo Gonzalo come nuovo “traditore” dai tempi di Altafini. La cessione fu così traumatizzante che da allora De Laurentiis ha fissato clausole rescissorie valide solo per l’estero. Evidentemente il presidente si aspettava che Higuain finisse al Paris Saint Germain, per esempio, che nel 2012 e nel 2013 acquistò tramite clausole le due stelle del Napoli, Lavezzi e Cavani. Per il Matador 64,5 milioni di euro (altra cifra ridicola pensando ai tempi di oggi) nel 2013, mentre l’anno prima Lavezzi fu ceduto per appena 30 milioni. Sono rispettivamente la seconda e la quarta cessione di sempre, con in mezzo Jorginho al terzo posto. Stavolta niente clausola, ma il “regalo” del Chelsea a Sarri costò ben 57 milioni. Non pochi per un centrocampista interno. Chiude, con un certo distacco, la preziosa cessione di Amadou Diawara: andato alla Roma la scorsa estate per 22 milioni di euro, ma assorbiti dalla complessa operazione per portare Manolas al Napoli.

  1. Gonzalo Higuain (Juventus) 2016 90 milioni
  2. Edinson Cavani (PSG) 2013 64,5 milioni
  3. Jorginho (Chelsea) 2018 57 milioni
  4. Ezequiel Lavezzi (PSG) 2012 30 milioni
  5. Amadou Diawara (Roma) 2019 22 milioni
Napoli, acquisti e cessioni d'oro: i cinque affari del decennio
Napoli, acquisti e cessioni d’oro: i cinque affari del decennio

Leggi anche – Napoli, i migliori e i peggiori del 2019: da Meret e Di Lorenzo fino a Lozano e Ancelotti