Napoli-Juventus 2-1, Ronaldo non basta: Zielinski e Insigne rilanciano gli azzurri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:43
Napoli-Juventus 2-1, Ronaldo non basta: Zielinski e Insigne rilanciano gli azzurri
Napoli-Juventus 2-1, Ronaldo non basta: Zielinski e Insigne rilanciano gli azzurri

Serie A, Napoli-Juventus 2-1. La squadra di Gennaro Gattuso trionfa e spezza un digiuno di vittorie che, in casa, durava dal 19 ottobre scorso. Alla Juve non basta il trio delle meraviglie (Ronaldo-Dybala-Higuain). I bianconeri sono apparsi sottotono, poco brillanti in attacco e distratti in difesa. A decidere il match le reti, entrambe nella ripresa, di Zielinski e Insigne. Inutile per la squadra di Sarri la rete dell’1-2 messa a segno nel finale da Cristiano Ronaldo.

Dopo un primo tempo privo di emozioni, nella ripresa le due squadre hanno alzato i ritmi creando diverse occasioni da gol. Al 53′ la Juventus si è vista annullare il gol del vantaggio firmato da Ronaldo per una precedente posizione irregolare di Gonzalo Higuain (decisione giusta). Al 62′ i bianconeri si sono resi pericolosi ancora una volta con il Pipita: servito in area da CR7, l’argentino ha impegnato Meret con un tiro potente, ma poco angolato. Dopo 60”, però, è il Napoli a trovare il gol del vantaggio con Zielinski: il centrocampista polacco è stato il più lesto ad avventarsi sulla respinta di Szczesny e con il sinistro ha trovato il tap-in vincente. La reazione della Juve non c’è stata e gli azzurri ne hanno approfittato, raddoppiando all’84’ con Lorenzo Insigne: servito al centro da Callejon, il numero 24 ha superato Szczesny con un tiro al volo impeccabile. Nel finale la Juventus ha accorciato le distanze con Cristiano Ronaldo, ma ciò non ha impedito al Napoli di portare a casa tre punti preziosi.

Leggi anche -> Serie A, Highlights Napoli-Juventus: gol e sintesi della partita – VIDEO

Napoli-Juventus 2-1 (Zielinski 63′, Insigne 86′, Ronaldo 90′)

Napoli-Juventus 2-1, il racconto del match

90+5′- l’arbitro fischia la fine del match: Napoli-Juventus 2-1

90+4′- occasione per la Juve: cross dalla destra di Cuadrado per Higuain, il Pipita colpisce in acrobazia, ma Meret para con sicurezza

90+3′- Ronaldo protesta con l’arbitro: cartellino giallo per lui

90+1′- ci saranno 4′ di recupero

90′- GOOOL! La Juventus accorcia le distanze con Ronaldo. Lancio lungo di Bentancur per CR7 che si infila con rapidità tra i due difensori del Napoli e beffa Meret con la punta del piede destro

90′- cambio per il Napoli: Milik lascia il posto a Llorente

86′- GOOOL! Il Napoli raddoppia con Insigene. Cross dalla destra di Callejon per il numero 24 che si coordina e calcia al volo con il destro. Dopo una leggera deviazione di De Ligt la palla si insacca alla destra di Szczesny

85′- De Ligt ferma Insigne in maniera irregolare: il difensore olandese viene ammonito

83′- sinistro dalla distanza di Fabian: palla alta, nessun pericolo per Szczesny

81′- cambio per il Napoli: Elmas prende il posto di Zielinski

81′- cartellino giallo anche per Bernardeschi: eccessive le proteste dell’esterno bianconero

78′- calcio d’angolo per la Juve: nessun pericolo per la difesa azzurra

77′- cartellino giallo per Hysaj

75′- Napoli in avanti: cross dalla destra di Callejon per Insigne, il numero 24 cerca il gol in acrobazia, ma la palla termina altissima sopra la traversa

73′- calcio d’angolo per la Juve: palla messa fuori dalla difesa del Napoli

72′- doppio cambio per la Juve: fuori Dybale e Matuidi, dentro Douglas Costa e Bernardeschi

71′- il Napoli si lamenta con l’arbitro per un possibile fallo di mano di Cuadrado all’interno dell’area di rigore

70′- cartellino giallo per Rabiot

69′- sostituzione per il Napoli. Gattuso non vuole correre rischi: fuori Demme (già ammonito), dentro Lobotka

68′- punizione per la Juve: Meret blocca dopo la deviazione di Di Lorenzo

65′- Demme corre un rischio inutile: già ammonito, il tedesco commette un fallo sciocco su Cuadrado

63′- GOOOL! Il Napoli passa in vantaggio con Zielinski. Conclusione dai 20 metri di Insigne, Szczesny respinge come può ma serve involontariamente il centrocampista polacco che, tutto solo, trova il tap-in vincente con il sinistro

62′- occasione per la Juve: buona azione di Ronaldo che dopo 40 metri di corsa allarga sulla destra per Higuain, il Pipita controlla e calcia. Meret si distende bene e blocca

61′- cartellino giallo per Bentancur: l’uruguaiano ha commesso fallo su Zielinski

59′- cross basso dalla sinistra di Insigne, palla ancora allontanata dalla difesa bianconera

56′- fallo di Milik su Alex Sandro

53′- Gol annullato alla Juventus! Matuidi serve Higuian in profondità, l’argentino la rimette in mezzo per Dybala che di prima colpisce il palo. Sulla respinta arriva Ronaldo che indisturbato insacca in rete. Al termine dell’azione però l’arbitro ferma tutto per una precedente posizione irregolare del Pipita

50′- cambio forzato per la Juve: fuori Pjanic, dentro Rabiot

48′- Napoli in avanti: destro dal limite di Mario Rui, la palla esce di qualche metro sulla sinistra

47′- calcio di punizione per la Juventus dai 25 metri: il cross di Pjanic viene allontanato senza affanno dalla difesa partenopea

46′- riprende il match

Napoli-Juventus 0-0. Primo tempo incolore. Ritmi bassi e zero occasioni da gol

45+1′- fine primo tempo: Napoli-Juventus 0-0

45+1′- ci sarà un minuto di recupero

43′- punizione per la Juve: Dybala serve Ronaldo nel mezzo, il colpo di testa del portoghese finisce alto sopra la traversa

40′- fallo in attacco di Dybala: punizione per il Napoli

38′- calcio di punizione per la Juventus: il cross di Cuadrado viene messo fuori dalla difesa azzurra

37′- intervento falloso di Pjanic su Callejon: si riprenderà con una punizione per il Napoli

35′- Callejon prova un cross profondo vero sul secondo palo, palla troppo lunga per tutti

33′- Fabian Ruiz prova un’incursione centrale, ma giunto al limite viene fermato dalla difesa bianconera

30′- cartellino giallo per Diego Demme: il fallo è stato commesso su Pjanic

29′- altro corner per il Napoli: palla messa fuori da Szczesny

28′- Alex Sandro cerca Ronaldo con lancio in profondità, Meret intuisce e fa sua la palla

26′- lancio lungo di Insigne per Milik, il polacco controlla male permettendo a Bonucci di chiudere in corner

24′- Alex Sandro si libera bene sulla fascia sinistra e prova a servire un compagno nel mezzo. Palla intercettata da Fabian, il Napoli può ripartire

23′- cross dalla destra di Cuadrado, palla imprecisa

20′- Napoli in avanti: Mario Rui tenta un sinistro dalla distanza, palla alta sopra la traversa

16′- cross dalla sinistra di Insigne per Callejon, il colpo di testa dello spagnolo viene bloccato da Szczesny senza affanno

15′- Juventus insidiosa: Ronaldo riceve palla al limite, si gira con rapidità e calcia con il sinistro. Palla altissima sopra la traversa

13′- Mario Rui tenta di servire Zielinski in profondità, ma De Ligt intuisce le intenzioni del portoghese e lascia che la palla scorra oltre la linea di fondo campo

10′- possesso palla insistito della Juventus

7′- calcio d’angolo per il Napoli: Mario Rui serve Milik nel mezzo, il colpo di testa del centravanti polacco termina alto

4′- sinistro dalla distanza di Fabian, palla abbondantemente a lato

3′- imbucata di Demme per Milik, Bonucci fa buona guardia e porta il polacco a lato

1′- inizia il match

20:45- Napoli e Juventus fanno il loro ingresso in campo

20:43- squadre nel tunnel

20:30- le parole di Giutoli a Sky Sport: “Napoli-Juventus mai banale. Mercato? Credo che non succederà più niente, ci consideriamo soddisfatti. Mateta? Non c’è intenzione di tornare sul mercato, ma se ci saranno delle opportunità le coglieremo”

20:25- Paratici a Sky Sport: “Abbiamo vissuto una giornata come sempre, a Napoli è sempre una trasferta impegnativa, non abbiamo guardato più di tanto le partite di oggi, ma è normale che abbiamo guardato i risultati. Il Napoli è stato un esempio di come ci si dimentichi in fretta di come andavano prima le cose. Ha avuto un momento di difficoltà. De Sciglio-Kurzawa? Nel mercato nascono opportunità, questa è un’ipotesi portata avanti dai due club, vedremo se sarà possibile. Emre Can è un giocatore importante ma se ci sarà un’offerta interessante per la Juve e per lui vedremo. Bernardeschi resterà? La Juve ha una rosa ampia e di qualità, è normale che i giocatori nostri siano appetiti da altri club, ma al momento non c’è nessuna trattativa in corso. Nel caso in cui Emre Can partisse interverrete sul mercato? No siamo contenti così e se uscirà non verrà sostituito”

19:43- Formazione ufficiale Napoli (4-3-3): Meret; Hysaj, Manolas, Di Lorenzo, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme, Zielinski; Callejon, Milik, Insigne

19:43- Formazione ufficiale Juventus (4-3-3)Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi;  Dybala, Higuain, Cristiano Ronaldo

Questa sera, alle ore 20:45, allo stadio San Paolo andrà in scena il secondo big match della 21^ giornata di Serie A tra Napoli e Juventus. Gli azzurri al momento occupano la tredicesima posizione a quota 24 (6 vittorie, 6 pareggi e 8 sconfitte). I bianconeri, invece, sono primi con 51 punti (16 successi, 3 pareggi e un ko). Sarà la sfida numero 150 tra Napoli e Juventus in Serie A. Nei 149 precedenti la ‘Vecchia Signora’ ha fatto registrare 70 successi, 48 pareggi e 31 ko. Al ‘San Paolo’, invece, regna l’equilibrio: sia il Napoli che la Juventus infatti hanno conquistato 23 successi (28 i pareggi).

Negli ultime tre confronti la Juventus non ha mai perso (3V). L’ultimo successo interno del Napoli contro i bianconeri risale al lontano 26 settembre 2015, quando gli uomini di Sarri (ora sulla panchina della Juve) si imposero per 2-1 grazie ai gol di Insigne e Higuain. La Juventus non conquista quattro successi consecutivi contro i partenopei dal 1993 (in quell’occasione si fermò a cinque).

Napoli-Juventus, le probabili formazioni

Napoli (4-3-3): Meret; Hysaj, Manolas, Di Lorenzo, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme, Zielinski; Callejon, Milik, Insigne. All. Gattuso

Juventus (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Rabiot; Ramsey; Dybala, Ronaldo. All. Sarri

Leggi anche -> Serie A, ESCLUSIVO De Napoli: “Deluso da Ancelotti. Come Ibrahimovic ha cambiato il Milan”

Leggi anche -> Napoli, Sarri contestato. Striscioni al San Paolo: “Gobbo Bastardo” | FOTO