Coppa Italia, Inter-Fiorentina 2-1: Barella, stoccata vincente. In semifinale c’è il Napoli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:47
Coppa Italia, Inter-Fiorentina 2-1: Barella, stoccata vincente. In semifinali c'è il Napoli
Coppa Italia, Inter-Fiorentina 2-1: Barella, stoccata vincente. In semifinale c’è il Napoli

L’Inter supera per 2-1 la Fiorentina e conquista il pass per le semifinali di Coppa Italia. Nonostante un avversario ostico, capace di tenere botta per più di 70 minuti, i nerazzurri sono riusciti ugualmente ad avere la meglio grazie ai gol di Candreva (allo scadere del primo tempo) e ad una magia di Nicolò Barella. Inutile per i viola la rete del momentaneo pareggio di Martin Caceres. L’Inter ora se la dovrà vedere con il Napoli, capace di eliminare la Lazio ai quarti.

Leggi anche -> Coppa Italia, Highlights Inter-Fiorentina: gol e sintesi partita – VIDEO

Inter-Fiorentina 2-1 (Candreva 44′, Caceres 60′, Barella 67′)

Inter-Fiorentina 2-1, il racconto del match

90+3′- l’arbitro fischia la fine del match: Inter-Fiorentina 2-1

90+2′- calcio d’angolo per l’Inter: nessun pericolo per la difesa viola

90′- ci saranno 3′ di recupero

89′- cartellino giallo per Sottil: eccessive le proteste dell’attaccante viola

88′- sostituzione per l’Inter: fuori Lukaku, dentro Esposito

86′- calcio d’angolo per la Fiorentina: l’arbitro ferma il gioco per un fallo in attacco su Ranocchia

85′- ultimo cambio per la Fiorentina: Lirola lascia il posto a Ghezzal

83′- Gol annullato all’Inter! Uno-due tra Lukaku ed Eriksen che scappa via e serve in profondità Lautaro. L’argentino a tu per tu con Terracciano non sbaglia calciando tra le gambe dell’estremo difensore viola. Al termine dell’azione però l’arbitro ferma tutto per una posizione irregolare del ‘Toro’

80′- cambio per la Fiorentina: Sottil prende il posto di Chiesa

79′- Inter in avanti: Eriksen tenta un tiro dai 20 metri indirizzato alla sinistra di Terracciano, il portiere viola però si distende e blocca

77′- scontro tra Pulgar e Godin: il difensore uruguaiano termina a terra. Nulla di grave per lui

74′- altra sostituzione per l’Inter: fuori Candreva, dentro Moses

74′- buon cross dalla destra di Lukaku per Vecino, il centrocampista nerazzurro manca l’impatto con il pallone per un nonnulla

73′- tiro dalla bandierina per l’Inter: il cross di Eriksen termina direttamente tra le mani di Terracciano

72′- calcio di punizione per l’Inter all’altezza della bandierina del calcio d’angolo di sinistra: palla messa in corner da Dalbert

70′- lancio lungo di Lukaku per Vecino, Dalbert fa buona guardia e allontana il pericolo

67′- GOOOL! L’Inter passa di nuovo in vantaggio con Barella. Cross dalla destra di Vecino, Milenkovic allontana di testa sui piedi di Barella che di prima lascia partire un tiro eccezionale. La palla si insacca all’angolino basso di sinistra lasciando Terracciano pietrificato

66′- cambio per l’Inter: Sanchez lascia il posto a il nuovo acquisto Christian Eriksen

65′- cartellino giallo per Dalbert: il brasiliano ha commesso fallo su Sanchez

64′- che occasione per la Fiorentina: Chiesa serve Vlahovic in area, l’attaccante serbo tenta di sorprendere Handanovic con un pallonetto, ma il portiere nerazzurro si supera e respinge

60′- GOOOL! La Fiorentina pareggia con Caceres. Sugli sviluppi di un corner, Pulgar serve nel mezzo Caceres che sovrasta Lautaro con uno stacco imperioso e, di testa, insacca alla destra di Handanovic

58′- Inter pericolosa: cross dalla destra di Young per Vecino, il colpo di testa del centrocampista nerazzurro viene respinto da un reattivo Terracciano

56′- sostituzione per la Fiorentina: fuori Badelj, dentro Cutrone

55′- ancora Inter in avanti con Lautaro: sugli sviluppi di un corner, la palla finisce sui piedi dell’argentino che di prima calcia alto sopra la traversa

54′- Lautaro libera Candreva sulla destra, l’esterno nerazzurro giunge sul fondo e crossa. Altra ottima chiusura di Dalbert

53′- tiro dalla bandierina per la Fiorentina: nessun pericolo per la difesa nerazzurra

52′- calcio d’angolo per i nerazzurri: il colpo di testa di Bastoni termina alto non di molto

50′- Inter vicina al gol: sugli sviluppi di un corner, Sanchez riceve al limite, controlla con il petto e calcia. Palla a lato di un nonnulla

48′- occasione Inter: Barella serve in area Lautaro che di prima calcia forte sul primo palo, palla sull’esterno della rete

46′- imbucata di Sanchez per Lautaro che dà uno sguardo in mezzo e crossa, la difesa viola fa buona guardia e allontana il pericolo

46′- riprende il match

Inter-Fiorentina 1-0. Il primo tempo si chiude con i nerazzurri in avanti. Decisiva, finora, la rete di Candreva

45+1′- fine primo tempo: Inter-Fiorentina 1-0

45+1′- cartellino giallo per Caceres

44′- GOOOL! L’Inter passa in vantaggio con Candreva. Dopo una triangolazione fortuita con Lautaro, la palla ritorna all’esterno nerazzurro che a porta vuota insacca in rete indisturbato

42′- fallo di Barella su Vlahovic: si riprenderà con una punizione per la Fiorentina

40′- cross dalla sinistra di Young, palla imprecisa

36′- calcio d’angolo per l’Inter: nessun pericolo per la difesa viola

36′- cross dalla destra di Candreva per Lautaro Martinez, palla deviata in corner

34′- l’Inter continua ad attaccare, ma per ora la Fiorentina tiene bene

31′- fallo in attacco di Vecino su Caceres

28′- ancora nerazzurri pericolosi: Vecino ci prova dai 20 metri, palla troppo debole e centrale. Terracciano blocca senza problemi

27′- Inter pericolosa: destro dalla distanza di Barella, palla alta non di molto

25′- l’Inter fa circolare palla con precisione alla ricerca di uno spazio

22′- tiro dalla bandierina per i viola: palla allontanata dalla retroguardia nerazzurra

17′- cacio d’angolo per il Milan: Vecino tenta una deviazione volante, ma viene disturbato da un avversario e la palla finisce fuori

13′- Godin cerca fortuna dalla distanza: palla lontanissima dalla porta difesa da Terracciano

10′- Candreva cerca Lukaku con un lancio in profondità, palla troppo lunga. Terracciano blocca in uscita

9′- Barella vede l’inserimento di Sanchez sul secondo palo e lo serve, Dalbert però intuisce la traiettoria del passaggio e sventa il pericolo

8′- calcio d’angolo per l’Inter: cross di Sanchez, traiettoria prevedibile. Palla messa fuori da Vlahovic

6′- ancora Fiorentina in avanti: Chiesa punta un avversario e lascia partire un destro a giro che termina lontanissimo dalla porta difesa da Handanovic

5′- occasione per la Fiorentina: Lirola tenta di sorprendere Handanovic con un diagonale molto insidioso, palla larga non di molto

4′- calcio di punizione per la Fiorentina sulla destra: nessun pericolo per la difesa nerazzurra

3′- cross morbido dalla sinistra di Young, palla messa fuori da Ceccherini

1′- È iniziata Inter-Fiorentina

20:43- Inter e Fiorentina fanno il loro ingresso in campo

20:16- queste le parole di Marotta ai microfoni di Rai Sport:Eriksen è un ottimo giocatore per quello che ha fatto. Siamo felici di averlo con noi, l’appeal che rappresenta l’Inter oggi è molto alto spero che sia solo l’inizio. Serve una società forte, un allenatore bravo, una squadra che abbia lo spirito giusto, il fatto di avere giocatori importanti con altri che hanno altre qualità può diventare un bel mix. Siamo contenti del percorso fatto fino ad oggi, è un percorso positivo dobbiamo cercare di perfezionarlo nel migliore dei modi da qui fino a fine stagione”.

Sui passi falsi commessi nelle ultime uscite, Marotta ha detto: “Sono dati importanti però l’allenatore ha analizzato nel migliore dei modi questa situazione ma il percorso fatto è molto positivo, ma non siamo perfetti cercheremo di migliorare nel corso del girone di ritorno. Inter completa? La trattativa per Eriksen è stata lunga perché dall’altra parte c’era un grande manager come Daniel Levy, ma noi eravamo rassicurati dal fatto che il giocatore avesse sposato il nostro progetto, i nostri colori, avesse mostrato la volontà di giocare con Conte. Alla fine abbiamo trovato un accordo che premia l’Inter tutta e un gruppo comunque importante. Altri colpi? Non credo”

20:02- queste le parole di Antonioni a Rai Sport: “Castrovilli sta bene ha avuto questa problematica dettata da una pallonata, lo aspettiamo per le prossime partite. È un obiettivo, è una partita un po’ diversa, ce la giochiamo contro una grande squadra cercheremo di fare il nostro siamo in un buon periodo l’Inter è in buon periodo ce la giochiamo. Con Iachini è una squadra più determinata che punta al risultato è cambiato un po’ lo spirito, quando ottieni risultati con squadre importanti acquisti fiducia. Vlahovic? È un giocatore moderno, forte, ottimo sinistro, è un 2000, giovane ha dimostrato di essere un giocatore valido. Ce lo teniamo stretto”

19:55- le parole di Andrea Ranocchia a Rai Sport: “Oggi è una partita da dentro o fuori, va affrontata nel modo giusto. Abbiamo un solo risultato”. Inevitabile poi un cenno su Christian Eriksen: “È Un giocatore importante, che ha calcato grandi campi, e che dovrà ora dare il massimo per questa maglia. L’importante stasera è vincere, non importa chi segna”

19:40- Formazione ufficiale Inter (3-5-2): Handanovic; Ranocchia, Godin, Bastoni; Candreva, Barella, Vecino, Young; Sanchez; Lautaro Martínez, Alexis Sánchez. All. Conte

19:40- Formazione ufficiale Fiorentina (3-5-2):Terracciano; Milenkovic, Ceccherini, Caceres; Lirola, Benassi, Pulgar, Badelj, Dalbert; Chiesa, Vlahovic. All.: Iachini

Inter-Fiorentina, i precedenti sorridono ai viola

Questa sera, alle ore 20:45, allo stadio Giuseppe Meazza di Milano si giocherà Inter-Fiorentina, match valevole per i quarti di finale di Coppa Italia. Agli ottavi, i nerazzurri se la sono dovuta vedere con il Cagliari. Tutto facile per la squadra di Antonio Conte che si è imposta con un rotondo 4-1 grazie ai gol di Lukaku -doppietta-, Borja Valero e Ranocchia. I viola, invece, hanno affrontato la temibile Atalanta. Passati in vantaggio nei minuti iniziali con Cutrone, gli uomini di Iachini sono stati raggiunti nella ripresa dalla rete di Ilicic. Quando la partita sembrava destinata ai supplementari, però, ecco la zampata vincente di Lirola che ha regalato ai viola il passaggio del turno.

Sono 11 i precedenti tra Inter e Fiorentina in Coppa Italia. A sorpresa il bilancio è favorevole ai gigliati che conducono con 5 successi, contro i 3 dei nerazzurri (3 le partite terminate in parità). Nelle sfide giocate al ‘Meazza’, invece, a regnare è l’equilibrio: 2 vittorie a testa e 2 pareggi. Questa sera l’Inter proverà a sfatare un tabù. Negli ultimi tre anni i nerazzurri non sono mai riusciti ad andare oltre i quarti di finale, venendo eliminati due volte Lazio e una volta dal Milan.

Inter-Fiorentina, le probabili formazioni

Inter (3-5-2): Handanovic; Ranocchia, de Vrij, Bastoni; Candreva, Barella, Borja Valero, Sensi, D’Ambrosio; Lautaro Martínez, Alexis Sánchez. All. Antonio Conte

Fiorentina (3-5-2): Terracciano; Milenkovic, Ceccherini, Caceres; Lirola, Benassi, Pulgar, Badelj, Dalbert; F.Chiesa, Cutrone. All. Beppe Iachini

Leggi anche -> Inter, Eriksen si presenta: “Le squadre di Conte mi entusiasmano. Non vedevo l’ora di arrivare”