Coppa Italia, Milan-Juventus 1-1: Ronaldo salva i bianconeri in extremis

Coppa Italia, Milan-Juventus 1-1: Ronaldo salva i bianconeri in extremis
Coppa Italia, Milan-Juventus 1-1: Ronaldo salva i bianconeri in extremis

Cala il sipario a San Siro. Il Milan viene fermato sull’1-1 dalla Juventus. I rossoneri, nonostante l’inferiorità numerica (espulso Theo Hernandez per doppia ammonizione) hanno giocato una buona partita, tenendo testa ad una delle squadre tecnicamente più forti attualmente in circolazione nel panorama europeo. Dopo aver dominato il primo tempo, i ragazzi di Pioli passano al 61esimo della ripresa con Rebic: servito in mezzo da Castillejo, il croato supera Buffon con un destro chirurgico. La reazione della Juve fatica ad arrivare, ma al 91′ l’episodio chiave: rovesciata di Ronaldo, Calabria è girato di spalle e devia con la mano. Per l’arbitro è calcio di rigore. Sul dischetto va CR7 che, con freddezza, insacca in rete. Per i bianconeri si è trattato di un risultato fondamentale. Al ritorno, infatti, alla squadra di Sarri basterà non perdere per accedere in finale.

Leggi anche -> Coppa Italia, highlights Milan-Juventus: gol e sintesi partita – VIDEO

Milan-Juventus 1-1 (Rebic 61′, rig. Ronaldo 91′)

Milan-Juventus 1-1, il racconto del match

90+7′- l’arbitro fischia la fine del match: Milan-Juventus 1-1

90+6′- calcio di punizione per il Milan: Ibrahimovic la rimette in mezzo per Kessiè che, di testa, non riesce a dare forza permettendo a Buffon di bloccare la palla senza problemi

90+4′- conclusione dalla distanza di Pjanic, palla alta sopra la traversa

90+3′- si giocherà per latri tre minuti

90+1′- GOOOL! La Juventus pareggia con Ronaldo. Il portoghese calcia centralmente e spiazza Donnarumma

90′- ammonito Calabria

90′- calcio di rigore per la Juventus!

89′- Valeri consulta il VAR

88′- Ronaldo si lamenta per un possibile fallo di mano di Calabria

87′- Ibrahimovic fermo a terra dolorante: lo svedese è andato giù dopo un contatto con Alex Sandro. Il giocatore sembra in grado di proseguire

86′- cambio per il Milan: fuori Calhanoglu, dentro Paquetà

84′- Juventus pericolosa: Cuadrado sterza e serve l’accorrente Dybala che, si aggiusta la palla sul sinistro, e calcia. Palla fuori di un soffio

82′- fallo di mano di Higuain: si riprenderà con una punizione per il Milan

80′- sostituzione per il Milan: Saelemaekers prende il posto di Castillejo

79′- corner per la Juventus: il colpo di testa di De Ligt esce di qualche metro alla destra di Donnarumma

77′- calcio d’angolo per la Juve: nessun pericolo per la difesa rossonera

74′- cambio per il Milan: Rebic lascia il campo. Al suo posto entra Laxalt

72′- Milan in dieci! Espulso Theo Hernandez. Il terzino francese è intervenuto in maniera scomposta su Paulo Dybala. Inevitabile il secondo cartellino giallo

70′- cambio per la Juve: Higuain prende il posto di De Sciglio

69′- cartellino giallo anche per Castillejo: lo spagnolo è stato punito per le eccessive proteste

68′- cross morbido dalla destra di Calhanoglu per Ibahimovic, Bonucci è sulla traiettoria e allontana il pericolo

68′- cross dalla sinistra di Alex Sandro, palla messa fuori dalla difesa rossonera

65′- silent check del VAR in corso. Nulla di fatti, l’arbitro lascia proseguire

64′- Cuadrado a terra dopo una manata subita da Rebic all’interno dell’area di rigore

62′- sostituzione per la Juve: Bentancur prende il posto di Ramsey

61′- GOOOL! Il Milan passa in vantaggio con Rebic. Cross morbido dalla destra di Castillejo, Ibrahimovic manca l’impatto con il pallone, ma alle sue spalle arriva Rebic che indisturbato gira in rete con il destro

60′- occasione per il Milan: Ibrahimovic riceve sul versante sinistro dell’area di rigore, controlla e calcia di interno sinistro sul primo palo. Buffon salva ancora una volta in corner

59′- Juventus in avanti: sinistro a giro di Dybala dai 20 metri, Donnarumma para senza affanno

58′- cartellino giallo per Kessiè: il centrocampista ivoriano ha atterrato Dybala in maniera irregolare

53′- Juventus in avanti: Cuadrado salta Romagnoli con un dribbling secco e lascia partire n destro molto insidioso. Palla alta non di molto

52′- Castillejo tenta si sorprendere Buffon con un sinistro dalla distanza. Il portiere bianconero si distende e blocca

51′- punizione per il Milan dai 35 metri: palla messa fuori da Alex Sandro

49′- Bennacer serve Ibrahimovic sulla destra, lo svedese prova a rimettere la palla in mezzo, ma Buffon intuisce e blocca in uscita

47′- Milan vicino al gol: spizzata di Ibrahimovic per Rebic che, entra in area, e calcia a botta sicura. Buffon si salva con un altro grande intervento

46′- riprende il match

Milan-Juventus 0-0. Il primo tempo si è concluso a reti inviolate. Da segnalare le ammonizioni di Theo Hernandez e Ibrahimovic (entrambi salteranno la gara di ritorno).

45+1′- fine primo tempo: Milan-Juventus 0-0

45+1′- ci sarà un minuto di recupero

44′- Cuadrado ha subito un colpo da Kessiè al limite del’area: il giocatore colombiano è fermo a terra dolorante

42′- cartellino giallo anche per Theo Hernandez (il francese salterà la gara di ritorno)

39′- calcio di punizione per il Milan dai 20 metri: il destro di Calhanoglu viene murato dalla barriera avversaria

36′- Juventus vicina al gol: Cuadrado si libera bene e lascia partire un destro potente indirizzato all’angolino basso di sinistra. Donnarumma si distende e respinge con un grande intervento

32′- giro palla insistito della Juve

30′- altra ammonizione per Dybala

30′- cartellino giallo per Ibrahimovic: lo svedese ha commesso fallo su De Ligt. L’attaccante del Milan era diffidato, dunque salterà il match di ritorno

29′- Milan pericoloso: Ibrahimovic serve Rebic al limite, il croato senza pensarci due volte calcia di prima intenzione. Buffon si distende bene e blocca in due tempi

26′- calcio d’angolo per la Juve: nessun pericolo per la difesa rossonera

25′- fallo di Romagnoli su Dybala

22′- occasione per il Milan! Calabria h tenta di sorprendere Buffon con un destro potente dal limite dell’area

21′- Ibrahimovic colto in fuorigioco: si riprenderà con una punizione per la Juventus

18′- Ramsey tenta la fortuna con un destro dai 20 metri: palla murata da Dybala

15′- Theo cerca un compagno nel mezzo, il suo passaggio però risulta impreciso. Si riprenderà con una rimessa dal fondo per la Juve

11′- ancora Milan in avanti: cross basso dalla sinistra di Rebic per Ibrahimovic, il colpo di tacco dello svedese finisce largo sulla destra

8′- calcio di punizione per la Juve: cross al centro di Dybala, Kjaer ci mette la testa e allontana il pericolo

5′- occasione Milan: conclusione dalla distanza di Rebic, Buffon respinge con i pugni

2′- occasione Milan: Theo serve Kessiè centralmente, l’ivoriano si aggiusta la palla sul destro e calcia. Palla fuori di un soffio

2′- Milan insidioso: cross morbido dalla sinistra di Rebic per Ibrahimovic, il colpo di testa dello svedese termina alto sopra la traversa

1′- È iniziata Milan-Juventus

20:45- Milan e Juventus fanno il loro ingresso in campo

20:42- squadre nel tunnel

20:13- queste le dichiarazioni di Paratici ai microfoni di Rai Sport: “Sarà una partita importante come tutte le altre, siamo contenti di esser arrivati a questo punto della stagione primi in campionato, agli ottavi di Champions e in semifinale di Coppa Italia. Il cammino della Juve e di Sarri abbiamo le idee precise che va al di la di una partita fatta meno bene e un’altra fatta meglio. Donnarumma? Il rinnovo di Szczesny esclude l’arrivo di altri portieri? Szczesny è uno dei portieri migliori del mondo, quindi escluderei l’arrivo di altri numeri uno.

“Comunicato FIGC? Noi siamo sempre stati aperti alle novità  bisognerà vedere i termini entro i quali si concretizzerà questa richiesta. Siamo alla Juve da dieci anni, abbiamo già vissuto diversi cambiamenti e siamo stati in grado di rimanere competitivi. Siamo contenti di essere a questo punto della stagione e giocarci ancora tutti i titoli in palio. Noi abbiamo giocatori di grande livello, abbiamo operato quest’estate acquistando giocatori giovani come De Ligt, Rabiot, Demiral, c’è una linea societaria in comune. Ronaldo resta? Non ci sono dubbi. Dybala può essere il Messi della Juve? Siamo contenti è il nostro 10 abbiamo investito tanto su di lui, speriamo”. 

20:04- Massara a Rai Sport: “Sarà una partita importante in una competenze che ci interessa molto dobbiamo cercare di raggiungere la finale, dinanzi ad una cornice di pubblico spettacolare. Al di la dell’Europa è un trofeo che vogliamo ottenere. Per invertire la rotta ci deve esser un’ottima prestazione, nel derby meritavamo di più, ma contro la Juve dovremo stare attenti perché sono forti. Sarà una partita molto importante, questa è una competizione diversa, ma abbiamo molte partite da qui alla fine del campionato e vogliamo continuare ad avvicinarci all’Europa anche lì. Ibra sta facendo cose straordinarie sarà una sua valutazione nel vedere come si sente siamo felici di averlo con noi, è un campione che sa fare sempre la differenza”

19:59- le parole di Cuadrado ai microfoni di Rai Sport: “Sarà una partita importante, dobbiamo affrontarla con quella voglia e determinazione per ottenere un buon risultato. Penso che oltre le critiche dobbiamo trovare le cose per migliorare, siamo una grande squadre, nel calcio non sempre si vince. Critiche esagerate, ora sta a noi trovare la forza e trovare una striscia positiva fino alla fine”

19:46- Formazione ufficiale Milan (4-2-3-1): Donnarumma G.; Calabria, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez, Castillejo, Kessiè, Bennacer, Rebic, Calhanoglu, Ibrahimovic. All. Pioli

19:46- Formazione ufficiale Juventus (4-3-1-2):Buffon; De Sciglio, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro, Ramsey, Matuidi, Pjanic, Cuadrado, Dybala, Ronaldo. All. Sarri

Questa sera, alle ore 20:45, allo stadio Giuseppe Meazza di Milano andrà in scena Milan-Juventus, match valevole per l’andata della semifinale di Coppa Italia. I padroni di casa sono giunti fin qui dopo aver eliminato Spal e Torino. Contro i granata è stata più dura del previsto per la squadra di Pioli. Dopo aver terminato i tempi regolamentari sul 2-2, infatti, la partita è proseguita ai supplementari dove i gol di Calhanoglu e Ibrahimovic hanno regalato la qualificazione ai rossoneri. I bianconeri, invece, se la sono dovuta vedere con Udinese e Roma. In entrambe le occasioni, la squadra di Sarri ha avuto vita facile, vincendo rispettivamente per 4-0 e 3-1.

Sono 25 i precedenti tra Milan e Juventus in Coppa Italia. Il bilancio vede la ‘Vecchia Signora’ avanti con 11 vittorie, 7 pareggi e 7 sconfitte. Al ‘Meazza’, invece, le due compagini si sono affrontate in 9 occasioni. In questo caso a regnare è l’equilibrio: 3 vittorie per parte e 3 pareggi. Sarà la quinta volta che Milan e Juve si affrontano in semifinale di Coppa Italia. Nei 4 precedenti i rossoneri hanno passato il turno una sola volta, nel 1967.

Milan-Juventus, le probabili formazioni

Milan (4-4-2): G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernández; Castillejo, Kessié, Bennacer, Calhanoglu; Ibrahimovic, Rebic. All.: Pioli

Juventus (4-3-1-2): Buffon; De Sciglio, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Ramsey; Dybala, Cristiano Ronaldo. All.: Sarri

Leggi anche -> Juventus, Sarri sarcastico: “Io sotto esame? Normale, altrimenti avrei lavorato alle poste”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *