Napoli, Gattuso: “Chiarito con Allan, penso a Balotelli non a Messi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:18
Napoli, Gattuso: "Chiarito con Allan, penso a Balotelli non a Messi"
Napoli, Gattuso: “Chiarito con Allan, penso a Balotelli non a Messi”

Gennaro Gattuso guarda oltre il Brescia, prossimo avversario del Napoli nella sfida di domani sera che apre la 25.a giornata di Serie A. “Per ora penso a Balotelli, non a Messi” ha detto il tecnico del Napoli, che ha chiarito con Allan, regolarmente convocato.

“Nessun rancore con Allan”

L’avevo detto che non provavo rancore, si è fatto aiutare dai compagni ed è qui con noi. In settimana l’ho visto meglio, si è allenato decisamente meglio in questi giorni” ha detto Gattuso che ha glissato invece sulle conseguenze dell’ammutinamento del 5 novembre e sulla vicenda delle multe che ne è conseguita.

Convocato anche Lozano, che però non è al 100%. “Milik ha fatto tutto quello che doveva fare per essere convocato” ha aggiunto il tecnico del Napoli, che ha invocato ancora pazienza a proposito del recupero di Koulibaly. “Dobbiamo vedere il suo edema a che punto è e ascoltare le sue sensazioni. Non possiamo rischiarlo. Ho preferito fermarlo 7-10 giorni e poi vedere come si sente. Lui si conosce meglio di tutti e fra 5-6 giorni ci dirà come si sente“.

L’Europa League obiettivo primario

Gattuso ha avuto parole di elogio per Ghoulam e per Elmas, che ha “le qualità per giocare da esterno. Lo sto provando lì perché credo possa fare bene” ha spiegato. Il tecnico ha invitato la squadra a non fare calcoli, “perché in campionato abbiamo perso punti con le cosiddette piccole” ha aggiunto. Gattuso infatti si aspetta a Brescia una partita simile a quella contro il Cagliari.

Per il Barcellona ci sarà tempo, conclude. Anche se, ha detto, “tra passaggio del turno in Champions e qualificazione in Europa League preferisco senza dubbio l’Europa League“.

I CONVOCATI: 

Leggi anche – Calciomercato Napoli, Fabian Ruiz: pronta una super clausola rescissoria. Le cifre