Juventus su Castrovilli: la strategia per convincere la Fiorentina

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:10
Juventus, obiettivo Castrovilli: la strategia bianconera
Juventus, obiettivo Castrovilli: la strategia bianconera

Gli opposti si attraggono. Tanto nella scienza, quanto nel calcio. Juventus e Fiorentina, agli antipodi da sempre finiscono, ad esempio, per attrarsi inevitabilmente quando c’è di mezzo il mercato: la storia potrebbe ripetersi di nuovo, con Castrovilli.

Nelle ultime sessioni di compravendita, il pallino dei bianconeri è sempre stato Federico Chiesa: figlio d’arte, pezzo pregiato, viola tendente alle sfumature. Nel senso che, se fosse per lui, un salto alla Continassa ce lo farebbe. Il ragazzo scalpita, si sente pronto per una big, ma Commisso – che con la “Vecchia Signora” per idee e comportamenti ha sempre avuto poco da spartire – è riuscito a trattenere il giovane e promettente campione nel nuovo corso dei gigliati.

Juventus, il piano per arrivare a Castrovilli

Juventus, il piano per arrivare a Castrovilli
Juventus, il piano per arrivare a Castrovilli

Per quanto ancora? La domanda resta come una curiosità da soddisfare, visto quello che ormai pare un destino inevitabile: le sirene bianconere continuano ad ammaliare, in estate pronto un nuovo affondo (Coronavirus permettendo). Intanto Chiesa non è l’unica pedina che piace al ds bianconero Paratici: da tempo, infatti, la Juventus è sull’ex centrocampista della Cremonese Gaetano Castrovilli.

La chiave per arrivare al promettente 23enne canosino sarebbe Rolando Mandragora: il centrocampista dell’Udinese di proprietà della Juve è sul taccuino di Commisso da tempo e quasi sicuramente non verrà riscattato dai friulani. Gli opposti si attraggono, come detto, Commisso e i bianconeri non fanno eccezione. Bisogna vedere fino a che punto.

Leggi anche –> Cristiano Ronaldo, nuove voci sul Real Madrid. Per la Juventus nessun caso