Juventus, svolta Dybala: pronto il rinnovo a vita

Da uomo mercato la scorsa estate, a possibile uomo simbolo della Juventus. Paulo Dybala potrebbe rinnovare a vita il suo contratto con la Juventus: per lui pronto un prolungamento di contratto

Juventus, svolta Dybala: pronto il rinnovo a vita
Juventus, svolta Dybala: pronto il rinnovo a vita

La scorsa estate era perennemente sul mercato. Paulo Dybala sembrava destinato a lasciare la Juventus senza se e senza ma. Alla fine, però, è rimasto al suo posto. Non solo confermato, ma diventato anche un perno della formazione di Sarri. Nessuno nella Juventus, a parte Cristiano Ronaldo e Bonucci, hanno assicurato il posto da titolare. Ma questo non ha impedito a Dybala di affermarsi e di diventare un riferimento, anche grazie a gol pesantissimi come quello all’Inter nell’ultima giornata di Serie A, giocata lo scorso 8 marzo, prima dello stop per il Coronavirus.

Ti potrebbe interessare anche – Dybala che show sui social: l’argentino suona il piano con Oriana Sabatini | Video

Paulo Dybala è pronto al rinnovo a vita
Paulo Dybala è pronto al rinnovo a vita

Dybala, rinnovo a vita per non lasciare più la Juventus

Una dimensione nuova per l’argentino, che intanto in questa quarantena ha fatto pure i conti con la malattia. Ma una soddisfazione che dovrebbe arrivare presto per la Joya: si prospetta, infatti, il rinnovo a vita. Secondo Tuttosport, la Juventus starebbe pensando di prolungare il contratto di Dybala. Attualmente, l’accordo in essere è valido fino al 2022: l’idea è di procedere con un vero e proprio rinnovo a vita.

Oggi l’argentino classe ’93 guadagna 7 milioni l’anno. Il nuovo accordo andrebbe ad aumentare (seppur non di molto) il già cospicuo ingaggio, ma soprattutto porterebbe Dybala a chiudere la sua carriera in bianconero. Un sogno per il giocatore, che si è sempre detto voglioso di rimanere a Torino, e una mossa strategica per la Juventus, che lo metterebbe di nuovo al centro del progetto.

Leggi anche – Juventus, test per i positivi al Covid-19: novità per Dybala e Rugani