Callejon, addio ormai certo al Napoli: i nomi per sostituirlo

Il Napoli si prepara a dire addio a José Callejon: il contratto dell’attaccante esterno è in scadenza, e sono cessate le voci di rinnovo. Tanto che il club di De Laurentiis si sta guardando intorno per il sostituto: i nomi

Napoli, Callejon addio: i nomi per sostituirlo
Napoli, Callejon addio: i nomi per sostituirlo (Getty Images)

Il Napoli si prepara a due scadenze contrattuali pesanti: la prima riguarda Dries Mertens, col quale potrebbero esserci ancora margini di rinnovo. L’altra, invece, è per José Callejon: anche per lui addio previsto il 30 giugno (salvo proroghe particolari) e nessun margine di rinnovo, con ogni voce a riguardo cessata da tempo. A questo punto l’addio dello spagnolo sembra inevitabile, lascerà dopo sette anni in maglia azzurra. E il Napoli sta già monitorando da tempo il mercato per dare a Gattuso un degno sostituto dell’infaticabile ex Real Madrid. Premesso che è arrivato Matteo Politano nella scorsa sessione invernale, l’obiettivo dei partenopei, secondo La Gazzetta dello Sport, sarebbe di prendere un altro attaccante esterno di qualità, magari in grado di agire su entrambe le fasce.

Ti potrebbe interessare anche – Lavezzi, che guaio: ex Napoli ricattato per alcuni video a luci rosse

Napoli, Boga prima idea per sostituire Callejon

Napoli, Boga prima idea per sostituire Callejon
Napoli, Boga prima idea per sostituire Callejon (Getty Images)

Il primo nome è sicuramente quello di Jeremie Boga del Sassuolo: sarebbe la prima scelta del ds Giuntoli, anche se l’attaccante parte da sinistra. Ma essendo di piede destro può agire anche dall’altro. Non si sottovalutano nemmeno altre piste: secondo Il Corriere dello Sport al Napoli piace anche Riccardo Orsolini del Bologna. Poi ci sono due piste estere: la prima porta a Everton del Gremio, elemento duttile in attacco che può fare più ruoli. E poi c’è un altro vecchio pallino del direttore sportivo azzurro: Rashica del Werder Brema, che assicura potenzialità a un costo non particolarmente elevato.

Leggi anche – Stop Serie A, De Laurentiis chiede al Napoli di fare causa al Governo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *