Rakitic: “Felice per Lautaro al Barcellona. Il mio ruolo nella trattativa”

Il centrocampista del Barcellona Ivan Rakitic parla del possibile arrivo di Lautaro Martinez dall’Inter: “Voglio sempre giocatori forti nella mia squadra, e lui lo è”. Poi il blaugrana chiarisce il suo presunto ruolo di pedina di scambio

Rakitic: "Felice per Lautaro al Barcellona. Il mio ruolo nella trattativa"
Rakitic: “Felice per Lautaro al Barcellona. Il mio ruolo nella trattativa” (Getty Images)

In Spagna le voci su Lautaro Martinez al Barcellona si susseguono giorno dopo giorno: si parla di una trattativa avviata con l’Inter, e soprattutto della ferma volontà del calciatore di vestire la maglia blaugrana. E spesso è stato tirato in ballo Ivan Rakitic come possibile contropartita tecnica, essendo lui un giocatore molto gradito all’Inter. Proprio il croato ha chiarito su questo aspetto: “Se io sono la chiave per Lautaro Martinez? Non ho avuto questo tipo di notizie dalla dirigenza. Se dovesse arrivare sarei felice, nella mia squadra voglio giocatori forti. Ma non ho alcun ruolo in questa vicenda”.

Ti potrebbe interessare anche – Pjanic e Lautaro Martinez al Barcellona, settimana chiave

Rakitic: “Lautaro Martinez è davvero forte, ma non sono una contropartita per lui”

Rakitic: "Lautaro Martinez è davvero forte, ma non sono una contropartita per lui"
Rakitic: “Lautaro Martinez è davvero forte, ma non sono una contropartita per lui” (Getty images)

Il centrocampista viene messo tra i calciatori in uscita: “La situazione è sempre la stessa da almeno un paio d’anni – ha spiegato a Espn io ho voglia di giocare e di farlo ad alti livelli. Le voci su di me non mancano, mi farebbe piacerebbe se la società le smentisse, ma non è un problema. Ci sono abituato. Non ho parlato con Bartomeu, una telefonata non fa la differenza. Ma qualche chiarimento non mi dispiacerebbe, questo è vero”. Infine Rakitic commenta la ripresa del calcio in Germania: “Brutto vedere gli stadi senza pubblico, e quelle distanze tra i giocatori in panchina. Però tutto è andato bene, almeno così si può giocare. Intanto noi ci alleniamo, è stato bello tornare. Saremo attenti e seguiremo le regole. Il calcio ci è mancato in questi due mesi, ma ci siamo allenati con costanza”.

Leggi anche – Lautaro Martinez a un passo dal Barcellona: chi lo conosce bene è sicuro