Barcellona pronto a vendere i big: solo in cinque sicuri della permanenza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:41

Barcellona pronto a ricostruirsi. Possibile rivoluzione di mercato per i catalani, il COVID-19 ha cambiato le priorità economiche di ciascun club. Anche i blaugrana sono disposti a sacrificare qualche pezzo pregiato.

Barcellona, alcuni big potrebbero partire (Getty Images)
Barcellona, alcuni big potrebbero partire (Getty Images)

Il COVID-19 ha cambiato anche il gioco del calcio, lo vediamo nelle esultanze in Bundesliga: nuove distanze, altri spazi, tanta prudenza. Mantra che potrebbe essere plasmato in ogni altro ambito e sfumatura di questo sport che si trova a fare i conti con gli strascichi del lockdown e le conseguenze – economiche e sociali – di una pandemia in corso.

Barcellona, quanti big pronti a partire: solo in cinque sicuri di restare

Barcellona, pronta una rivoluzione di mercato nel club (Getty Images)
Barcellona, pronta una rivoluzione di mercato nel club (Getty Images)

Contraccolpi, quasi sicuramente, li subirà anche il calciomercato: pronte nuove sessioni, diverse possibilità economiche da cui scaturiranno altrettante particolari scelte che soltanto l’estate scorsa sembravano essere un’utopia. I primi riscontri di questa metamorfosi arrivano dalla Liga: campanello d’allarme suonato proprio dai campioni in carica del Barcellona. I catalani, infatti, si preparano a cambiare pelle: tutti sono utili e nessuno è indispensabile. Specialmente quando bisogna, per forza di cose, tornare a frugarsi nelle tasche.

Leggi anche – Setìen chiama Lautaro al Barcellona: altra “minaccia” per l’Inter

Se persino un club come il Barça, che nelle passate sessioni di mercato non badava a spese animando le estati roventi a colpi di trattative importanti e – per certi versi – impossibili per chiunque altro o quasi, è costretto a fare programmazione e stilare una lista delle priorità in fatto di uomini e utili allora c’è da preoccuparsi. Oppure possiamo abituarci, con calma e gesso, all’idea che il tempo dei bagordi è finito per tutti. Persino per gli “dei” del calcio.

A renderlo noto è il quotidiano spagnolo Marca che preannuncia come, in seguito all’emergenza Coronavirus, non solo le possibilità economiche dei catalani siano mutate ma ad essere cambiate sono anche e soprattutto le esigenze: serve fare cassa e presto anche. Quindi quasi tutta la squadra blaugrana è stata messa sul mercato: pochi (ma buoni) sono coloro che rivedremo al Camp Nou nella prossima stagione. Lionel Messi, Antoine Griezmann, Gerard Piqué, Frenkie de Jong, Marc-Andre ter Stegen e Ansu Fati. Questi sono i pilastri da cui il Barcellona intende ripartire, gli altri – se capiterà l’occasione saranno oggetto di trattative e cessioni: le pretendenti, dunque, sono avvisate. I catalani vendono tutto (o quasi) perchè, talvolta, è l’unica strada possibile per continuare a splendere nel buio pesto degli imprevisti economico-sociali.

Leggi anche – Neymar al Barcellona, l’agente si espone sul futuro del brasiliano