Sky testa canali personalizzati per il calcio: i dettagli del progetto

Sky Italia annuncia un accordo con Linius Technologies per la realizzazione di canali personalizzati. Il progetto sarà lanciato con i contenuti premium di calcio.

Serie A, come funziona l'algoritmo
Serie A, possibile rivoluzione con Sky

Sky Italia ha stretto un accordo con Linius Technologies, un’azienda australiana, per testare la possibilità di offrire canali personalizzati. In un primo tempo, il progetto si concentrerà sull’offerta di contenuti calcistici, soprattutto quelli di maggior interesse per gli abbonati alla pay tv dunque la Serie A, la Premier League inglese e la Champions League.

Il test, riporta Sports Pro, avrà al momento una natura una tantum, occasionale. La società australiana garantirà a Sky la tecnologia per la personalizzazione dei canali e il sistema per il miglioramento della qualità video. L’amministratore delegato di Linius, Chris Richardson, crede che la passione dimostrata dal pubblico italiano per i grandi eventi di calcio possa fare da volano per la buona riuscita dell’iniziativa.

Leggi anche – Serie A in chiaro, accordo Sky-Spadafora: quali partite saranno trasmesse

Sky Italia, le possibili conseguenze del progetto

Sky Italia, le possibili conseguenze del progetto
Sky Italia, le possibili conseguenze del progetto

Lo sviluppo della tv personalizzata, ha spiegato, potrebbe aiutare anche a far risalire l’interesse e a far ripartire anche i conti della pay tv dopo le difficoltà dovute alla pandemia da covid-19. I consumatori, fa notare Richardson, “richiedono un’esperienza visiva su misura per loro“.

L’offerta di contenuti tailor-made per gli utenti potrà modificare in maniera profonda la fruizione dello sport in televisione, e determinare così un’esperienza diversa, in grado di far incontrare l’offerta e la domanda, che non si limita più alla semplice disponibilità dell’evento in televisione.

Lo sport è ormai uno spettacolo, e vissuto come tale, pertanto si trova a competere per l’attenzione del pubblico anche con forme e linguaggi propri del mondo dell’intrattenimento e dello spettacolo, come le serie tv. La crescita delle piattaforme on demand, da Netflix ad Amazon Prime ai servizi video delle emittenti tradizionali, sta cambiando il gusto e le tempistiche dell’intrattenimento. Lo sport si sta adeguando ai tempi che cambiano.

Leggi anche – Sky, nasce il progetto TG8: le anticipazioni sul nuovo programma

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *