Milan, Ibrahimovic: cambiano i tempi di recupero. La data del rientro

Il decorso dell’infortunio al polpaccio di Zlatan Ibrahimovic prosegue regolarmente, ma l’attaccante del Milan ha voglia di tornare in campo prima possibile. Proverà a forzare i tempi, e si ipotizza la data del 22 giugno contro il Lecce: ma non sarà facile

Milan, Ibrahimovic: cambiano i tempi di recupero. La data del rientro
Milan, Ibrahimovic: cambiano i tempi di recupero. La data del rientro (Getty Images)

L’infortunio di Zlatan Ibrahimovic ha rimandato il ritorno in campo post Covid dell’attaccante del Milan. Tuttavia, lo svedese è impaziente: vuole rientrare prima possibile. Secondo La Gazzetta dello Sport, i tempi previsti potrebbero perfino cambiare. La sua condizione attuale, dopo il problema al polpaccio, è di un regolare decorso del problema muscolare. L’attaccante non si è mai fermato e si sta allenando a parte, cercando di tornare prima possibile alla forma migliore e dare una mano alla sua squadra, reduce dall’eliminazione in Coppa Italia in semifinale contro la Juventus.

Ti potrebbe interessare anche – Ibrahimovic-Milan, dubbi sul futuro: il consiglio di Del Piero ai rossoneri

Milan, due le ipotesi per il ritorno in campo di Ibrahimovic

Milan, due le ipotesi per il ritorno in campo di Ibrahimovic
Milan, due le ipotesi per il ritorno in campo di Zlatan (Getty Images)

I controlli sono andati bene, ma un altro ci sarà martedì: e sarà decisivo. Lo svedese non vede l’ora di tornare in campo. A questo punto mancherebbe davvero poco e i tempi potrebbero anticiparsi: il 22 giugno a Lecce potrebbe esserci il prodigioso rientro, anche se non da titolare. Oppure nella partita contro la Roma, che si giocherà il 28 giugno a San Siro. Sarebbe quella la partita che Zlatan non vorrebbe perdersi per nessun motivo. Saranno gli esami a dire più precisamente quando si potrà parlare del suo rientro, ma l’intenzione dell’attaccante è di anticipare i tempi e farsi rivedere quanto prima in campo con la maglia rossonera.

Leggi anche – Duvan Zapata svela i suoi idoli: “Henry, Ibra, Drogba e… un altro”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *