Napoli-Juve, ESCLUSIVO Bagni: “Le armi di Gattuso. Pressione tutta su Sarri. I rischi di Conte”

Mercoledì prossimo alle 21 a Roma è in programma la finale di Coppa Italia tra Napoli e Juventus. Le due squadre si contenderanno il trofeo a distanza di 8 anni. Nel 2012 s’imposero i partenopei.

Salvatore Bagni inquadra la finale di Coppa Italia Napoli-Juventus (Getty Images)
Salvatore Bagni inquadra la finale di Coppa Italia Napoli-Juventus (Getty Images)

A livello europeo sarà la prima competizione a concludersi dopo il lungo stop legato all’emergenza Coronavirus. La sfida dell’Olimpico, Sarri, Gattuso, scudetto, Conte e Tonali sono alcuni argomenti contenuti nell’intervista rilasciata in ESCLUSIVA a CalcioToday.it da Salvatore Bagni, ex centrocampista di Napoli e Inter.

Tra due giorni Napoli-Juventus. Qualcuno parla di pronostico scontato. Lei? 

“Assolutamente no. Il Napoli se la giocherà alla pari con le proprie armi. La gara la farà la Juventus, ma occhio alle ripartenze dei partenopei. Il risultato è in bilico. Gattuso è molto intelligente e non cambierà atteggiamento, mercoledì può vincere chiudendo tutti gli spazi e sfruttando la qualità dei suoi attaccanti”.

Quali sono i meriti di Gattuso dopo l’esperienza negativa di Ancelotti? 

“Rino ha preso una squadra svuotata per tutto il caos legato agli attriti con il presidente De Laurentiis. L’inizio è stato negativo, poi Gattuso è riuscito a caricare e a dare fiducia ai giocatori, creando un gruppo. Ora il Napoli può fare risultato con chiunque e spero che mercoledì alzi la Coppa Italia”.

Sarri ha già perso la Supercoppa italiana contro la Lazio, un’altra sconfitta rischierebbe di aprire qualche crepa in casa Juventus. Non crede che la maggiore pressione l’abbia proprio l’allenatore bianconero rispetto a Gattuso?

“Sì, non c’è paragone. Sarri è <costretto> a vincere, una sconfitta potrebbe condizionare anche il resto della stagione. Ricordiamo che in Champions League la Juventus deve ancora qualificarsi e il campionato è in bilico perché la Lazio è ad un solo punto”.

LEGGI ANCHE – Napoli, De Laurentiis: “Sarri traditore. Vendo due big da 200 mln”

LEGGI ANCHE – Milan, PSG follie per Theo Hernandez: la reazione di Gazidis

Serie A, ESCLUSIVO Bagni su scudetto, Conte e Tonali

L'Inter di Conte ha fallito già due obiettivi stagionali (Getty Images)
L’Inter di Conte ha fallito già due obiettivi stagionali (Getty Images)

Per la lotta scudetto secondo lei competono solo Juventus e Lazio o rientra anche l’Inter?

“Credo solo Juve e Lazio. Anche se l’Inter batterà la Sampdoria nel recupero, sei punti di ritardo con due squadre davanti sono tanti”.

Favorita?

“Difficile dirlo. Conteranno tante cose, come per esempio la gestione delle sostituzioni. Dipenderà dalle condizioni in cui saranno le squadre in seguito al lungo stop”.

Inter fuori dalla Champions League, eliminato dalla Coppa Italia, lontano dalla vetta in campionato. Conte rischia una stagione fallimentare… 

“Se dovesse solo arrivare tra le prime quarte non dico che si tratterebbe di fallimento, ma sarebbe un bilancio negativo. Vediamo cosa farà in Europa League e come finirà la stagione. Il rischio di chiudere senza un trofeo è concreto”.

In chiave mercato, i nerazzurri sembrano essere su Tonali. E’ l’uomo giusto per Conte?

“Sì, è un giocatore straordinario. A 20 ha una personalità e una maturità fuori dal comune, grande qualità, una varietà di colpi eccezionale. Tonali secondo me diventerà un top player”.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

Serie A, stadi aperti a luglio. Spadafora contro gli ultras

Calciomercato Lazio, Milinkovic Savic: Lotito ‘No’, al PSG. Fissa il prezzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *