Napoli, Gattuso caccia Lozano dall’allenamento. Cosa è successo

Tensione in casa Napoli: come racconta il Corriere dello Sport, l’allenatore Rino Gattuso ha cacciato dall’allenamento l’attaccante messicano Hirving Lozano. La motivazione sarebbe nello scarso impegno messo dal giocatore durante il lavoro con i compagni

Napoli, Gattuso caccia Lozano dall’allenamento. Cosa è successo
Napoli, Gattuso caccia Lozano dall’allenamento. Cosa è successo (Getty Images)

Alla vigilia della finale di Coppa Italia contro la Juventus, il Napoli rischia di ritrovarsi con un piccolo “caso” scoppiato in casa. Come si legge sul Corriere dello Sport, nell’allenamento di ieri il tecnico Rino Gattuso ha cacciato via dal campo l’attaccante Hirving Lozano. Lavoro interrotto a causa dello scarso impegno del calciatore, che è stato poi allontanato dall’allenatore furioso. L’ex PSV è diventato, ormai, un piccolo caso: non utilizzato nella partita contro l’Inter, finì in tribuna nella gara di Champions League contro il Barcellona ed è di fatto finito fuori dai piani della squadra azzurra e del suo allenatore.

Ti potrebbe interessare anche – Calciomercato Juve, il Napoli apre su Milik e propone uno scambio

Napoli, Gattuso contro Lozano: scarso impegno in allenamento

Napoli, Gattuso contro Lozano: scarso impegno in allenamento
Napoli, Gattuso contro Lozano: scarso impegno in allenamento (Getty Images)

Secondo il quotidiano sportivo, Gattuso ha visto Lozano allenarsi male e in modo svogliato e spento. Tanto da decidere di mandarlo via dalla seduta e invitarlo a tornare a casa. Anche in passato Gattuso è stato protagonista di episodi del genere: lo scorso inverno cacciò via dal campo Allan, per gli stessi motivi. Durante l’era Ancelotti, invece, la stessa sorte capitò a Lorenzo Insigne: ed era la vigilia di una partita di Champions League. Con Gattuso, del resto, non si scherza: il vulcanico allenatore calabrese non accetta cali di tensione. E di conseguenza, non fa sconti.

Leggi anche – Napoli, Maradona celebra Mertens: video per il record di reti segnate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *