Coppa Italia, Napoli-Juventus: modalità premiazione e consegna trofeo

Sarà una finale di Coppa Italia “particolare”. Allo stadio Olimpico, le misure di sicurezza per il post Covid-19 impongono uno stravolgimento al cerimoniale di premiazione di Napoli-Juventus. Non ci saranno rappresentanti istituzionali (nemmeno il presidente della Repubblica Mattarella) e trofeo e medaglie non saranno consegnate ai calciatori per evitare assembramenti e contatti

Coppa Italia, Napoli-Juventus: come avverranno premiazione e consegna trofeo
Coppa Italia, Napoli-Juventus: come avverranno premiazione e consegna trofeo (Getty Images)

Stasera a Roma si assegnerà la Coppa Italia: la sfida Napoli-Juventus consegnerà il primo trofeo italiano post Covid-19. Il secondo titolo assegnato in Europa dopo lo scudetto al Bayern Monaco di martedì sera. Tuttavia sarà un cerimoniale molto diverso, con i tanti condizionamenti dovuti alle imposizioni di sicurezza a causa dall’emergenza virus. Parola d’ordine distanziamento sociale, e si avvertirà soprattutto nel cerimoniale. Sarà assente allo stadio il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, e nessun rappresentante istituzionale consegnerà la coppa e le medaglie ai calciatori.

Ti potrebbe interessare anche – Napoli-Juventus, probabili formazioni: Mertens c’è. I dubbi di Sarri

Coppa Italia, Napoli-Juventus: come cambia la cerimonia di premiazione

Coppa Italia, Napoli-Juventus: come cambia la cerimonia di premiazione
Coppa Italia, Napoli-Juventus: come cambia la cerimonia di premiazione (Getty Images)

I giocatori si metteranno le medaglie al collo da soli, tenendosi a distanza. Unica eccezione sarà per i vincitori, che potranno alzare il trofeo con le classiche modalità, ma senza esagerare e per un periodo breve. Ovviamente non ci potranno essere giri di campo, perché lo stadio è completamente vuoto. La partita sarà – ovviamente – a porte chiuse: accesso consentito a circa 300 persone (non di più) con un incremento che c’è stato per giornalisti e fotografi, vista l’importanza dell’evento. Gli spalti dello stadio “Olimpico” si riempiranno di coreografie digitali per fare un po’ di atmosfera.

Leggi anche – Napoli-Juventus, sarà Doveri l’arbitro della finale di Coppa Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *