Juve-Napoli, coreografia virtuale Rai bocciata: i post ironici sui social

Sui social network si sprecano le critiche verso la coreografia virtuale della finale di Coppa Italia tra Juventus e Napoli: ai tifosi non è piaciuta l’innovativa idea della Lega Serie A per “riempire” gli spalti vuoti dell’Olimpico.

Coppa Italia Tifosi
Demme e Pjanic (Getty Images)

La finale della 73°edizione di Coppa Italia tra Juventus e Napoli è sicuramente caratterizzata dall’assenza di pubblico. Un’atmosfera particolare che si era già vissuta settimana scorsa con le due semifinali. D’altronde per adesso non si può fare altrimenti: il calcio italiano è ripartito ma deve farlo a porte chiuse e rispettando tutte le misure di sicurezza. In occasione di questo evento però la Lega Serie A, per sostituire il grande vuoto dei tifosi, ha pensato di realizzare una coreografia virtuale sulle tribune dell’Olimpico, in collaborazione con lo sponsor  Coca Cola.

Ti potrebbe anche interessare – Juventus-Napoli, regolamento finale Coppa Italia: supplementari e rigori

Napoli-Juventus, effetto ottico sugli spalti: esperimento fallito

Juventus Napoli
Stadio Olimpico (Getty Images)

Da casa i telespettatori hanno subito notato la novità, ma con poca soddisfazione. La maggioranza dei commenti a riguardo, condivisi sui social network, esprimono un giudizio negativo su questa originale trovata per la finale di Coppa Italia. Dalle prime sensazioni gli spalti virtuali non hanno avuto successo e sono stati criticati da moltissimi tifosi e commentatori sportivi, quasi disturbati dalla presenza della grafica colorata che scompare durante i replay. Un effetto ottico, riprodotto dalle telecamere di Rai Sport, per niente convincente e preso in giro da alcuni tweet divertenti che hanno invaso la rete.

Leggi anche – LIVE Napoli-Juventus diretta risultato tempo reale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *