DAZN, la app disponibile su Huawei: come scaricarla e vedere la Serie A

DAZN amplia la platea dei potenziali clienti rendendo disponibile la App anche per i possessori di smartphone Huawei

Serie A su Dazn
Dazn arriva su Huawei (Getty Images)

Con la ripresa della Serie A e del calcio internazionale, arriva un’importante novità per Dazn. L’emittente streaming aumenta la propria presenza negli store digitali con l’arrivo della App sui dispositivi Huawei. Da venerdì 19 giugno, tutti i possessori di smartphone e tablet del noto brand cinese potranno scaricare l’applicazione da Huawei App Gallery tramite le proprie credenziali di accesso allo store.

Il download dell’App di Dazn rappresenta il primo passo per vedere gli eventi di calcio e non solo trasmessi dall’emittente. Per farlo è necessario, infatti, possedere un abbonamento attivabile direttamente dall’applicazione seguendo la procedura di registrazione guidata, al prezzo di 9.99€ al mese.  Chi lo possiede e ne usufruiva già su altri dispositivi deve invece semplicemente inserire le credenziali di registrazione a Dazn per godersi tutto il palinsesto di eventi in diretta e l’altrettanto ricca offerta on demand.

Potrebbe interessartiDazn e Now Tv insieme su Mondo Sport Tim, l’offerta per vedere la Serie A

Dazn, non solo Serie A: tanti eventi da seguire

Numerosi gli eventi in esclusiva di Dazn ora fruibili anche sui dispositivi Huawei. Oltre a 3 partite di Serie A per giornata, l’emittente trasmette Serie B, Liga, FA Cup, Ligue 1 ed Eredivisie (ora sospese), la Copa Libertadores, la MotoGP e le altre categorie del Motomondiale, la UFC, la Indy Car e altro ancora in un palinsesto sempre in arricchimento.

Juventus, stop per Alex Sandro e Khedira: infortunio e tempi di recupero
(Getty Images)

Tutti gli eventi trasmessi sono visibili anche in replica on demand, tramite la scelta dell’utente dalla home e dai menù di navigazione. Presenti anche contenuti e programmi originali come le interviste di Diletta Leotta  ed altre esclusive sul calcio e non solo.

Leggi ancheSky cambia l’offerta Cinema: le novità per i canali Premium 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *