Effetto Coronavirus sul Fair Play Finanziario: la soluzione della Uefa

Il Fair Play Finanziario è un problema serio per molti club europei alle prese con il lungo stop per il Coronavirus: per questo la Uefa sta studiando una soluzione per non costringere le società in una trappola che potrebbe rivelarsi fatale. L’idea è l’accorpamento di due anni (2020 e 2021) in uno soltanto

Effetto Coronavirus sul Fair Play Finanziario: la soluzione della Uefa
Effetto Coronavirus sul Fair Play Finanziario: la soluzione della Uefa (Getty Images)

Società europee in crisi per l’emergenza Coronavirus, e il Fair Play Finanziario che rischia di diventare una trappola mortale. Per questo motivo – scrive il giornalista Marco Bellinazzo – il Comitato Esecutivo della Uefa ha approvato una serie di provvedimenti di emergenza per dare un po’ di respiro ai club, che sono costretti a far quadrare i conti. La garanzia in arrivo sarebbe di flessibilità per garantire alle società la possibilità di fare manovre per tamponare i mancati ricavi dovuti alla crisi.

Ti potrebbe interessare anche – Coronavirus, riduzione degli stipendi ai calciatori. Cambia il fair play finanziario

Fair Play Finanziario e Coronavirus: la UEFA aiuta le società in crisi

Fair Play Finanziario e Coronavirus: la UEFA aiuta le società in crisi
Fair Play Finanziario e Coronavirus: la UEFA aiuta le società in crisi (Getty Images)

Tra queste misure la valutazione del bilancio relativo al 2020, che sarà posticipata di un anno: a tal proposito si farà la media dei deficit dei due anni 2020 e 2021.  Quindi tutto rinviato, con i risultati del 2020 che saranno valutati assieme a quelli del 2021. Il monitoraggio dei conti per il Fair Play Finanziario, quindi, non prenderà in considerazione i consueti tre anni, ma soltanto due. In questo caso 2018 e 2019, che sono già conclusi. Invece, nell’ambito degli anni 2021-2022 il monitoraggio includerà quattro esercizi. Dal 2018 al 2022, e sarà fata una semplice media, valutando ogni singolo periodo. Dovrebbe essere questo il modo per neutralizzare gli effetti negativi dello stop causato dalla pandemia.

Leggi anche  –Manchester City atteso dal Tas: cosa rischia per il fair play finanziario

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *