Bologna-Juve, Sarri: “Soddisfatto di Bernardeschi, De Ligt un predestinato”

La Juventus vince al Dall’Ara di Bologna contro la squadra rossoblu. Determinanti Ronaldo e Dybala, l’espulsione di Danilo complica i piani per il prossimo futuro bianconero. Sarri guadagna tre punti importanti per la lotta Scudetto, ma non scaccia del tutto i fantasmi del passato e i dubbi sulla sua permanenza alla Continassa nella prossima stagione.

Bologna-Juventus, le parole post gara di Sarri (Getty Images)
Bologna-Juventus, le parole post gara di Sarri (Getty Images)

Ronaldo e Dybala tolgono le castagne dal fuoco a Sarri che vince contro il Bologna ritrovando la vittoria dopo il passo falso in Coppa Italia contro il Napoli. Il tecnico è ancora sotto esame, una partita non cancella le perplessità espresse dall’ambiente bianconero: social protagonisti, ma non solo. La presidenza guarda e valuta in vista di un futuro sempre più prossimo. Sarri ancora in bilico, ma la Juventus passa comunque: l’espulsione di Danilo unica nota dolente di una sera da imbattuti seppur con qualche rischio per la Vecchia Signora. Mai doma, nonostante tutto. Le parole dell’allenatore bianconero nel post partita del Dall’Ara:

Cosa è cambiato stasera rispetto al passo falso compiuto in Coppa Italia?

“Eravamo più brillanti dal punto di vista fisico. 70 minuti con buon ritmo, siamo scesi solo nei 20 minuti finali. In Coppa Italia non è andata così. Bene tutti, anche Bernardeschi ha disputato minuti di buon livello dal punto di vista offensivo e difensivo. Cristiano Ronaldo, invece, dovrebbe sfruttare al meglio le occasioni che capitano, perchè poi finiamo per abbassarci quando siamo a corto di benzina”.

Leggi anche – Moviola Bologna-Juventus: trattenuta su De Ligt da rigore – Foto

Non basta mettere i più rappresentativi lì davanti: cosa ci vuole per fare quel passo in più?

“È chiaro che avere individualità di alto livello ti può risolvere le partite ma bisogna essere pronti anche quando i più determinati hanno un calo di condizione. Dobbiamo essere una squadra forte a prescindere dalla condizione di due o tre elementi, per quanto siano fondamentali”.

Bologna-Juventus, Sarri: “Siamo stati più brillanti. Questa è la strada giusta”

Bologna-Juventus, il post partita di Sarri (Getty Images)
Bologna-Juventus, il post partita di Sarri (Getty Images)

De Ligt: come giudica la sua prestazione?

“De Ligt al di là della posizione che ricopre può spostare il rendimento di una piccola percentuale ma non può stravolgersi troppo come giocatore. È cresciuto nell’abituarsi a un calcio diverso da quello a cui era abituato, da noi si cura la difesa diversamente rispetto al calcio olandese, considerando l’età che ha non ha neanche faticato molto ad ambientarsi. È forte, è un predestinato ad essere fra i più forti e desiderabili a livello europeo.

Si sente ancora sotto esame, così come tutta la Juventus, in questo periodo?

“Una cosa sono i fatti, un’altra le opinioni. Se uno ascolta solamente le opinioni, poi va fuori strada. Abbiamo vissuto momenti difficili in un periodo difficile della stagione, dobbiamo tornare velocemente a trovare una condizione mentale ideale per sopperire una condizione fisica non proprio eccezionale. Detto questo, sono stati tutti troppo iper critici nei nostri confronti.

Leggi anche – Bologna-Juventus, Ronaldo e Dybala rilanciano i bianconeri. Disastro Danilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *