Verona-Napoli: Milik e Lozano, azzurri ancora in corsa per il quarto posto

Il Napoli espugna il Bentegodi e rimane in corsa per un posto in Champions League. Gli uomini di Juric hanno giocato una buona partita, ma ciò non è bastato per evitare la sconfitta

Verona-Napoli: Milik e Lozano, azzurri ancora in corsa per il quarto posto (Getty Images)
Verona-Napoli: Milik e Lozano, azzurri ancora in corsa per il quarto posto (Getty Images)

Il Napoli non si ferma più. Gli azzurri superano il Verona 2-0 e tengono vive le speranze di qualificazione in Champions League. A decidere il match, le reti di Milik e Lozano. Nel complesso è stata una partita equilibrata. Nonostante il caldo, entrambe le squadre hanno offerto una buona prestazione, mostrando una discreta condizione fisica. Nel primo tempo il Verona ha più volte sfiorato il gol del vantaggio con Verre e Di Carmine. Al 38′, però, a sbloccare il match è stato il Napoli con Milik: sugli sviluppi di un corner, il polacco ha capitalizzato al meglio un disattenzione della difesa gialloblu e tutto solo ha insaccato in rete di testa.

Nella ripresa il Verona è sceso in campo con lo spirito giusto e al 61′ ha trovato il gol del pareggio con Faraoni. Al termine dell’azione, però, l’arbitro viene chiamato al VAR per un possibile fallo di mano di Zaccagni. Dopo aver rivisto le immagini a bordo campo, il direttore di gara, senza esitazione, ha annullato la rete messa a segno dalla squadra di Juric. Il Verona ha continuato  ad attaccare, ma al 91′ a trovare il gol del raddoppio è stato il Napoli: sempre sugli sviluppi di un corner, Ghoulam ha servito sul secondo palo Lozano che tutto solo ha indirizzato la palla in rete con la testa.

Leggi anche -> Serie A, highlights Verona-Napoli: gol e sintesi partita – VIDEO

Verona-Napoli 0-2, il racconto del match 

Verona-Napoli 0-2 (Milik 38′, Lozano 90′)

90+6′- l’arbitro fischia la fine del match: Verona-Napoli 0-2

90+6′- calcio d’angolo per il Verona: palla messa fuori dalla difesa azzurra

90+2′- Napoli vicino al tris: Lozano, lanciato in area da Insigne, a tu per tu con Silvestri calcia a lato

90+1′- ci saranno 6′ recupero

90′- GOOOL! Il Napoli raddoppio con Lozano. Sugli sviluppi del corner, cross profondo di Ghoulam verso il secondo palo, Lozano si libera bene dalle marcature e di testa spedisce la palla in fondo al sacco

89′- occasione Napoli: Insigne cerca di sorprendere Silvestri con un tiro potente indirizzato all’incrocio dei pali. Il portiere del Verona si rifugia in corner

87′- calcio d’angolo per il Verona: il colpo di testa di Salcedo finisce alto sopra la traversa

84′- altra doppio cambio per il Verona: fuori Lazovic e Amrabet, dntro Dimarco e Stepnski

83′- Verona in avanti: Rrahmani serve Faraoni al limite, il numero 5 controlla e calcia. Palla abbondantemente a lato

81′- Napoli pericoloso: buona azione personale di Insigne che, giunto al limite, rientra sul destro e lascia partire in tiro a giro che termina di poco lato sopra la traversa

77′- altro cambio per il Verona: Pessina prende il posto di Verre

76′- Pazzini giù in area: l’attaccate del Verona si lamenta con l’arbitro per un possibile fallo di Maksimovic

76′- Salcedo tenta il dribbling su Di Lorenzo, il terzino del Napoli fa buona guardia e lascia sfilare la palla sul fondo

75′- break finito, il gioco riprende

75′- l’arbitro chiama il secondo cooling break della gara

72′- doppia sostituzione per il Napoli: dentro Lobotka e Mertens, fuori Demme e Milik

71′- tiro dalla bandierina per il Napoli: palla messa fuori dalla difesa scaligera

70′- doppio cambio anche per il Verona: fuori Zaccagni e Di Carmine, dentro Salcedo e Pazzini

69′- occasione Verona: servito in area da un compagno, Rrahmani dà uno sguardo alla porta e calcia con il destro. La palla termina debolmente tra le mani di Ospina

67′- doppio cambio per il Napoli: dentro Ghoulam e Fabian, fuori Allan e Hysaj

66′- calcio d’angolo per il Verona

62′- Gol annullato al Verona! Dopo aver rivisto le immagini a bordo campo, il direttore di gara ha deciso di annullare la rete dei gialloblù per un precedente fallo di mano di Zaccagni

62′- l’arbitro consulta il VAR per un possibile fallo di mano di Zaccagni

61′- GOOOL! Il Verona pareggia con Faraoni. Zaccagni serve sul secondo palo Faroni che di testa non lascia scampo a Ospina

58′- ammonito Koulibaly

56′- cross tagliato dalla sinistra di Zaccagni per Di Carmine, Ospina fa buona guardia e allontana il pericolo

54′- Napoli pericoloso con Politano: dopo essersi accentrato, il numero 21 lascia partire un bel tiro indirizzato all’angolino basso di destra. Silvestri si distende e respinge lateralmente

53′- cartellino giallo per Faraoni

53′- occasione Verona: Veloso riceve sulla trequarti e calcia indisturbato verso la porta difesa da Ospina. Il portiere del Napoli non si lascia sorprendere e blocca a terra

52′- Zielinski cerca l’uno-due con Demme, ma lo scambio non chiude

50′- l’arbitro ferma il gioco per un fallo in attacco di Di Lorenzo su Empereur

49′- fallo di Di Carmine su Hysaj: si riprenderà con una punizione per il Napoli

46′- occasione napoli: cross dalla destra di Politano, Faraoni fa buona guardia ma serve involontariamente Allan che calcia a botta sicura da due passi. Silvestri non si lascia sorprendere e blocca

46′- riprende il match

Verona-Napoli. Il primo tempo si chiude con i partenopei avanti per 1-0. Decisiva, finora, la rete messa a segno da Arkadiusz Milik sugli sviluppi di un calcio d’angolo

45+4′- fine primo tempo: Verona-Napoli 0-1

45+2′- Lazovic cerca un compagno sul secondo palo, palla troppo profonda. Si riprenderà con una rimessa dal fondo per il Napoli

45′- ci saranno 4′ di recupero

43′- Verona vicino al pareggio: Veloso tenta di sorprendere Ospina con una conclusione violenta dai 25 meri. Il portiere del Napoli mette in corner con un ottimo intervento a mano aperta

42′- il Verona alza il pressing

38′- GOOOL! Il Napoli passa in vantaggio con Milik. Sugli sviluppi del corner, l’attaccante polacco raccoglie il cross al centro di Politano e di testa insacca la palla in rete. Nulla da fare per Silvestri

37′- calcio d’angolo per il Napoli:

35′- cross dalla sinistra di Amrabat per Faraoni, Ospina blocca in uscita

33′- Demme rimane a terra dopo un contrasto con Verre: il giocatore sembra in grado di proseguire il gioco

29′- ancora Verona: imbucata di Lazovic per Di Carmine che, si aggiusta la palla sul sinistro, e lascia partire un bel tiro sul primo palo. Ospina si oppone con un ottimo intervento

28′- occasione Verona: Lazovic vede l’inserimento di Faraoni sul secondo palo e lo serve, il terzino del verona arriva sul pallone con i tempi giusti, ma il suo colpo di testa finisce di poco alto

27′- il gioco riprende

25′- cooling break: i giocatori delle due squadre si dissetano a bordo campo

22′- Verona vicino al gol: Faraoni riceve sulla destra da un compagno, e senza esitare calcia di prima intenzione. Sulla traiettoria del tiro c’è Verre che a porta vuota spedisce alto

20′- Napoli ancora pericoloso: sugli sviluppi di un calcio di punizione, Zielinski serve con un tocco morbido Insigne che, senza pensarci due volte, tenta di superare Silvestri con un pallonetto. Palla respinta sulla linea da Amrabat. Al termine dell’azione però, l’arbitro ha fermato il gioco per una posizione irregolare del fantasista azzurro

18′- occasione Napoli: Zielinski si libera bene al limite dell’area e con il destro lascia partire un tiro potente ma centrale. Silvestri si distende bene e respinge

17′- scontro tra Maksimovic e Verre: nulla di grave. Entrambi i giocatori sono in grado di ripartire

15′- altro cross dalla sinistra per Milik, Empereur fa buona guardia e allontana il pericolo

12′- brivido per il Napoli: sugli sviluppi del corner, Veloso crossa nel mezzo, sul pallone interviene Allan che di testa indirizza sull’esterno della rete

11′- tiro dalla bandierina per il Verona:

10′- calcio di punizione per il Napoli: gli azzurri la giocano corta

9′- buon momento del Napoli: la squadra di Gattuso cerca un varco tra le strette maglie della difesa gialloblù

6′- cross morbido nel mezzo di Hysaj, palla direttamente tra le mani di Silvestri

5′- Di Lorenzo cerca Milik con un lancio in profondità, palla imprecisa

5′- ritmi basi in questi primi minuti di gioco

2′- cross dalla sinistra di Hysaj, palla messa fuori dalla difesa gialloblù

1′- inizia il match

19:31- le squadre osservano un minuto di raccoglimento in memoria delle vittime del Covid-19

19:26- Formazione ufficiale Verona (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Empereur; Faraoni, Veloso, Amrabat, Lazovic; Verre, Zaccagni; Di Carmine. All. Juric

19:26- Formazione ufficiale Napoli (4-3-3): Ospina, Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Hysaj, Zielinski, Demme, Allan, Politano, Milik, Insigne.

Dopo il trionfo in Coppa Italia, il Napoli di Gattuso si prepara a fare il suo esordio anche in campionato. Al Bentegodi, i partenopei sfideranno una delle squadre che più ha sorpreso in questo inizio di stagione: il Verona. Gli scaligeri sono reduci dal successo conquistato contro il Cagliari nel recupero della 25.a giornata di Serie A. Nonostante tre mesi di stop, i ragazzi di Juric sono apparsi già in buona forma, offrendo una prestazione di alto livello. La differenza, gli scaligeri l’hanno fatta soprattutto nel primo tempo, quando dopo appena 26’ erano già avanti per 2-0 (doppietta di Di Carmine). Nella ripresa, poi, è subentrata la stanchezza, ma ciò non ha inciso sul risultato finale. Per questa partita, il Verona dovrà fare a meno di Fabio Borini. L’attaccante gialloblù, infatti, è stato espulso nel match di sabato scorso contro il Cagliari per un brutto fallo su Rog. Oltre all’attaccante, Juric non potrà contare neanche su Dawidowicz, Eysseric, Pessina e Danzi.

Il Napoli, invece, come dicevamo, arriva a questa sfida dopo aver battuto la Juventus in finale di Coppa Italia. Un successo arrivato solo dopo la lotteria dei calci di rigore; anche se, viste le occasioni avute dalle squadre durante tutto l’arco del match, gli azzurri avrebbero meritato di portare a casa la partita già al termine dei novanta minuti. Per Il Napoli si è trattato di un trionfo doppiamente importante. Sì, perché oltre ad aver conquistato la sesta Coppa Italia della loro storia, gli azzurri si sono assicurati anche in posto in Europa League. Il sogno degli azzurri rimane il quarto posto. Quando mancano 12 giornate al termine del campionato, però, il quarto post dista ben 11 lunghezze.

Leggi anche -> Napoli, niente sconti per Koulibaly: rifiutata un’altra maxi offerta

Verona-Napoli, i precedenti

Sono 53 i precedenti in Serie A tra Verona e Napoli. Il bilancio vede avanti i partenopei con 29 vittorie contro le 12 dei gialloblù. Al Bentegodi, invece, le due squadre si sono affrontate in 26 occasione. In questo caso a comandare è il Verona con 10 successi, 7 pareggi e 9 sconfitte. Nelle ultime 5 sfide giocate contro gli scaligeri, il Napoli non ha mai perso (5V). In casa, il Verona non supera il Napoli dal 2015, quando una doppietta di Toni mise ko gli azzurri.

Leggi anche -> Verona-Napoli: dove vederla in diretta tv streaming gratis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *