Premier League: il Liverpool travolge il Crystal Palace, titolo a un passo

Il Liverpool può vincere la Premier League se il Manchester City non batterà il Chelsea. I Reds hanno dominato il Crystal Palace

Premier League: il Liverpool travolge il Crystal Palace, titolo a un passo
Premier League: il Liverpool travolge il Crystal Palace, titolo a un passo

Il Liverpool fa il suo dovere contro il Crystal Palace, l’unica squadra ad aver vinto ad Anfield più di una volta nella gestione Klopp. I Reds trionfano 4-0. Se il Manchester City non dovesse battere il Chelsea, arriverà la matematica certezza del primo titolo in trent’anni.

In casa, i Reds non perdono dall’1-2 proprio contro gli Eagles dell’aprile 2017. Stavolta però la partita si mette subito bene grazie alla splendida punizione di Trent Alexander-Arnold. A 21 anni e 261 giorni, rivelano i dati Opta, è il più giovane giocatore del Liverpool a segnare direttamente su punizione ad Anfield dal dicembre 1995, dalla rete di un allora ventenne Robbie Fowler contro il Manchester United.

Liverpool, the final countdown per il titolo in Premier League

Liverpool, questione di tempo per il titolo in Premier League
Liverpool, questione di tempo per il titolo in Premier League

Al 44′ i Reds raddoppiano. Fabinho, che festeggia la 50ma presenza con la maglia del Liverpool, pesca Salah che si infila alle spalle dei difensori, controlla all’altezza del dischetto del rigore e scavalca Hennessey: tocco morbido e 2-0.

Ma è solo il preludio per il vero regalo per le 50 partite con i Reds. Il brasiliano conclude da trenta metri, da posizione apparentemente impossibile. Ma non per lui, che trova l’angolo destro e firma il più bel gol del campionato inglese post-lockdown.

C’è spazio anche per il 4-0 di Mane, che conclude la 23ma vittoria consecutiva per il Liverpool in campionato, la serie migliore di sempre in Premier League. Il Liverpool completa il 14mo clean sheet stagionale, il sesto in casa. Ormai il titolo è questione di ore. It’s the final countdown.

Leggi anche – Coutinho, il Liverpool dice no: il brasiliano respinto dai Reds

Le altre partite: tris del Manchester United

Vincono anche Manchester United e Wolverhampton, in corsa per il quinto posto. I Red Devils ringraziano Martial che piazza la tripletta e firma da solo il 3-0 sullo Sheffield United, ormai fuori dalla zona Europa League avendo ottenuto un punto nelle ultime tre partite. ù

Jimenez decide il successo dei Wolves che lascia il Bournemouth penultimo e raggiunto dall’Aston Villa che ha pareggiato 1-1 a Newcastle. Ormai rassegnato al peggio il Norwich, che ha perso 1-0 in casa con l’Everton ed è ultimo da solo a quota 21.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *