Serie A, highlights Udinese-Atalanta: gol e sintesi partita – VIDEO

Atalanta-Udinese, Gasperini contro Gotti per cercare di consolidare la propria volata Champions. Doppietta per Lasagna e Muriel, il punteggio alla Dacia Arena premia la Dea non senza soffrire per 3-2. Anche Zapata in gol.

Serie A, Udinese-Atalanta: i momenti salienti del match (Getty Images)
Serie A, Udinese-Atalanta: i momenti salienti del match (Getty Images)

La 28esima giornata vede fronteggiarsi Udinese e Atalanta alla Dacia Arena. La squadra di Gasperini vuole consolidare il proprio piazzamento in zona Champions cercando di approfittare dello scivolone pomeridiano della Roma (diretta concorrente della Dea) a San Siro contro il Milan. Le cose per i nerazzurri sembrerebbero mettersi subito al meglio grazie al gol di Zapata al 9′ del primo tempo, i bergamaschi però non riescono a tenere il vantaggio sino al termine della prima frazione. I friulani rimettono tutto in equilibrio con Lasagna al 31′. Il primo tempo si conclude con un gol per parte, malgrado la squadra di Gasperini abbia tentato in più d’un occasione di premere sull’acceleratore: 1-1 e tutti negli spogliatoi dopo i primi 45′ di gara.

Leggi anche – Calciomercato Milan, contatti con Ramadani: Jovic e Milenkovic nel mirino

Udinese-Atalanta: i momenti salienti del match

Serie A, Udinese-Atalanta: la sintesi del match (Getty Images)
Serie A, Udinese-Atalanta: la sintesi del match (Getty Images)

I secondi 45 minuti di gioco iniziano con gli stessi effettivi del primo tempo, ma l’Udinese è entrato in campo più volitivo: i friulani mettono in difficoltà la Dea nelle prime battute di seconda frazione. In special modo con Troost Ekong. L’Atalanta prova a costruire qualcosa con Muriel subentrato al posto di Malinovski e Palomino al posto di Djimsiti: il più impegnato, nei primi minuti di secondo tempo, resta comunque Gollini che tiene in partita i nerazzurri grazie a qualche intervento provvidenziale. Il punteggio resta sull’1-1. Neanche gli ingressi di Gosens e De Roon scuotono gli equilibri di un secondo tempo leggermente più compassato nella sua fase centrale rispetto ai primi 45′ di gioco. L’Udinese, di contro, ricorre a Zeegelaar al posto di Sema. Gli ultimi venti minuti di gioco sono contraddistinti da una circolazione di palla più veloce: il pari non soddisfa nessuno, per questo tra le fila dell’Atalanta Gomez prova a mettersi in evidenza ma i friulani lo arginano a dovere.

La differenza, però, la fa Luis Muriel che confeziona un colpo perfetto sugli sviluppi di un calcio di punizione: la sfera s’infila sotto l’incrocio dei pali passando sopra alla barriera ed è 2-1 per l’Atalanta. A questo punto, Gotti, dalla panchina, chiama Stefano Okaka. L’ex Roma subentra a Teodorczyk, ma non c’è niente da fare: una perla dell’ex attaccante friulano regala un altro gol e tre punti alla Dea su un campo difficile. L’Udinese ha dato battaglia sino all’ultimo: Kevin Lasagna rimette in partita i friulani che vanno sul 3-2 a pochi minuti dalla fine ma non è bastato per cercare di riagguantare un pareggio alla Dacia Arena.

Per vedere gli highlights di Udinese-Atalanta – CLICCA QUI

Leggi anche – Milan-Roma, Pioli esulta: “Vittoria meritata, finalmente contro una grande”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *