Calciomercato Milan, contatti con Ramadani: Jovic e Milenkovic nel mirino

Il Milan sarebbe entrato nuovamente in contatto con l’agente Fali Ramadani: Jovic e Milenkovic i due giocatori che piacciono ai rossoneri 

Jovic e Milenkovic, obiettivi del Milan (Getty Images)
Jovic e Milenkovic obiettivi del Milan (Getty Images)

Un finale di stagione per conquistare l’Europa League, poi testa al mercato che dovrà portare rinforzi importanti. Il piano del Milan sembra chiaro, come dimostrato dall’acquisto di Kalulu dal Lione a parametro zero. I rossoneri, protagonisti di diverse stagioni sottotono puntano a cambiare marcia dal prossimo anno, per riconquistare un posto in Champions League che manca dalla stagione 2013/14.

Cambi di proprietà, di dirigenti e di allenatori, rifondazioni e rivoluzioni che però non hanno ancora portato ai risultati tanto attesi. La sessione di calciomercato che si svolgerà tra settembre e ottobre dovrà essere determinante per il Milan che non può più sbagliare. Due i nomi principali che potrebbero cambiare il destino del club: Luka Jovic e Nikola Milenkovic.

Potrebbe interessarti anche: Milan, Donnarumma: rinnovo bloccato. L’intervento di Maldini

Milan, strategia e cifre per gli affari Jovic e Milenkovic

Milan, il piano per Jovic e Milenkovic (Getty Images)
Milan, il piano per Jovic e Milenkovic (Getty Images)

Secondo quanto appreso da Calciomercato.com, la dirigenza del Milan sarebbe entrata nuovamente in contatto con Fali Ramadani, agente macedone che, tra gli altri, gestisce proprio Milenkovic e Jovic. I due calciatori serbi vivono una situazione molto diversa: il difensore della Fiorentina è un titolare inamovibile della retroguardia Viola e ha acquisito molta esperienza in Serie A, mentre l’attaccante è relegato alla panchina con il Real Madrid dopo una stagione deludente rispetto alle altissime aspettative visti gli ottimi numeri con l’Eintracht Francoforte.

La punta dei Blancos, dal valore di circa 55 milioni di euro, sembra più facile da portare a Milano. I rossoneri, infatti, apparirebbero intenzionati a proporre un prestito biennale agli spagnoli, approfittando dello scarso impiego del giocatore da parte di Zidane. Complesso, invece, il possibile affare per il centrale della Fiorentina. Nonostante un contratto in scadenza nel 2022, Milenkovic ha un ruolo di primo piano nel club gigliato e convincere il presidente Rocco Commisso a cederlo è un’impresa difficile. Le due piste restano molto calde e nelle prossime settimane sono attesi ulteriori contatti per tentare un affondo ufficiale.

Leggi anche -> Milan, Jovic prima scelta: formula e dettagli dell’offerta rossonera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *