Inter, Hakimi è nerazzurro: contratto firmato, attesa per l’ufficialità

Hakimi è un nuovo calciatore dell’Inter. Il terzino dopo aver concluso le visite mediche ha firmato il contratto che lo legherà ai nerazzurri per le prossime stagioni

Hakimi, visite concluse: attesa firma con l'Inter (Getty Images)
Hakimi, visite concluse: attesa firma con l’Inter (Getty Images)

Achraf Hakimi è un nuovo giocatore dell’Inter. Arrivato a Milano in mattinata, il terzino marocchino ha sostenuto le visite mediche di rito per poi firmare nel pomeriggio il contratto che lo legherà ai nerazzurri per le prossime 5 stagioni. A darne notizia è Sky Sport 24. Si attende ora il comunicato ufficiale dell’Inter con le tradizionali foto di rito con la maglia del suo nuovo club.

Hakimi, la prima giornata all’Inter tra visite e firme

17:21 – Ottenuta anche l’idoneità dal CONI, per Hakimi non resta che porre la propria firma sul contratto che lo legherà all’Inter. Si attende solamente l’ufficialità dell’affare

16:05Hakimi è appena arrivato al CONI per lo svolgimento della seconda parte delle visite mediche, quelle utili per ottenere l’idoneità sportiva. Una volta completati i test potrà firmare il contratto con l’Inter.

14:40 – Il neo acquisto dell’Inter ha voluto salutare i suoi ex compagni del Borussia Dortmund con una lettera d’addio su Instagram. “E’ arrivato il momento di chiudere una tappa bella della mia vita”, si apre così il post di Hakimi, che poi prosegue: “Dopo due anni meravigliosi mi preparo per salutare questo club che mi ha dato tanta felicità. Dal primo momento l’accoglienza e il trattamento che ho ricevuto dal club e dalla città sono stati incredibili. Dortmund è stata la mia casa per due anni. Ringrazio i miei compagni, lo staff tecnico e tutto il personale del club per la gentilezza e la fiducia”. Infine ha concluso: “Ringrazio anche la splendida tifoseria che ci ha sempre supportato. Non dimenticherò mai il Muro Giallo. Un ringraziamento anche per la mia famiglia e gli amici. Spero che un giorno le nostre strade tornino ad incrociarsi. A presto, Borussia Dortmund”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Gracias @bvb09 💛🖤.⁣ ⁣ Thanks @bvb09 💛🖤.

Un post condiviso da Achraf Hakimi (@achrafhakimi) in data:

13:30Hakimi ha concluso la prima parte delle visite mediche e ha lasciato l’Humanitas di Rozzano. L’esterno pranzerà e poi si dovrà dirigere al centro medico del Coni per ottenere l’idoneità sportiva.

Achraf Hakimi è atterrato a Milano: il nuovo acquisto dell’Inter è pronto per la sua nuova avventura. L’ormai ex laterale del Borussia Dortmund è sbarcato da poco all’aeroporto di Linate, e si sta già trasferendo alla clinica Humanitas di Rozzano. Poi si trasferirà al Coni per ricevere l’idoneità sportiva. A quel punto sarà pronto a firmare il contratto con la società nerazzurra, che lo legherà al club del presidente Steve Zhang per i prossimi cinque anni. Hakimi è stato acquistato dall’Inter per la cifra di 40 milioni più altri 5 di bonus.

Ti potrebbe interessare anche – Calciomercato Inter, idea Aguero: il Man City in pressing su un big

Inter-Hakimi: le cifre dell’affare. Al Real Madrid 40 milioni di euro

Inter-Hakimi: le cifre dell'affare. Al Real Madrid 40 milioni di euro
Inter-Hakimi: le cifre dell’affare. Al Real Madrid 40 milioni di euro (Getty Images)

La trattativa è stata fatta con il Real Madrid, club proprietario del cartellino dell’esterno marocchino. Il club nerazzurro ha dovuto battere la concorrenza di altre società, tra cui il Manchester City, che avrebbe anche offerto di più. Ma in questo caso è stata determinante la volontà del calciatore, che ha subito apprezzato la proposta dell’ad nerazzurro Marotta e ha spinto per andare a giocare nella squadra di Conte. Per il terzino a tutto campo, che gioca prevalentemente a destra, era importante giocare la Champions League, e il Manchester City non dà le totali garanzie per via della squalifica. Anche questo fattore ha pesato nella trattativa tra la società milanese e quella del presidente Florentino Perez.

Leggi anche – Inter, la nuova maglia per la stagione 2020/2021 | VIDEO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *