Inter, Lautaro futuro in bilico: countdown per la clausola

Manca poco per avere chiarezza sul futuro dell’attaccante dell’Inter Lautaro Martinez: tra sette giorni scade la clausola rescissoria di 111 milioni di euro. Da capire se il Barcellona farà un tentativo in extremis o se lascerà passare altro tempo per intavolare poi una trattativa su basi diverse. Ma le sensazioni sono che il “Toro” possa anche restare in nerazzurro

Inter, Lautaro futuro in bilico: countdown per la clausola
Inter, Lautaro futuro in bilico: countdown per la clausola (Getty Images)

Inizia la settimana chiave per il futuro di Lautaro Martinez. L’attaccante dell’Inter ha una clausola rescissoria che scadrà esattamente tra sette giorni, quindi martedì prossimo. La cifra è di 111 milioni di euro, e se nessuno si farà avanti con l’accordo col giocatore in tasca, la postilla non avrà più valore. Almeno fino al prossimo anno. Per prendere – eventualmente – l’attaccante nerazzurro, bisognerà intavolare una trattativa con l’ad Marotta e il presidente Zhang. E non sarà semplice arrivare al “Toro”, perché il club lombardo non ha nessuna intenzione di venderlo.

Ti potrebbe interessare anche – Lautaro, la norma Tebas blocca il Barcellona: l’Inter ringrazia

Inter, gli scenari dopo la scadenza della clausola di Lautaro Martinez

Inter, gli scenari dopo la scadenza della clausola di Lautaro Martinez
Inter, gli scenari dopo la scadenza della clausola di Lautaro Martinez (Getty Images)

Nei piani dell’allenatore Conte e della dirigenza c’è la volontà di confermare la coppia d’attacco formata da Lautaro e da Lukaku. Bisognerà fare i conti col Barcellona, che continua a sperare di arrivare al “Toro”. Ma l’Inter ha chiesto (a prescindere dalla clausola) 90 milioni di euro e il cartellino di Junior Firpo. Per ora i catalani non rispondono, anche perché hanno delle difficoltà economiche con cui fare i conti. La scadenza della clausola non vuol dire che la trattativa per l’eventuale cessione dell’argentino sia naufragata. C’è da attendere ulteriori sviluppi, ma la chiusura dello svincolo automatico tramite postilla è già un segnale importante.

Leggi anche – Barcellona, idea Aubameyang se salta Lautaro ma c’è chi si oppone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *