Donnarumma, rebus sul futuro: attesa la prima mossa del Milan

Il futuro di Donnarumma è ancora da scrivere. Raiola aspetta la chiamata del Milan, che comunque ha palesato la volontà di rinnovare il suo contratto

Gigi Donnarumma (Getty Images)
Donnarumma aspetta il rinnovo col Milan (Getty Images)

Il futuro di Gigi Donnarumma resta ancora un tabù. La volontà del Milan è quella di continuare con lui anche per la prossima stagione, ma ci sono alcuni nodi da sciogliere. Uno su tutti riguarda il rinnovo del contratto del portierone rossonero, che andrà in scadenza nel 2021. Il suo agente Mino Raiola, che cura anche gli interessi di Zlatan Ibrahimovic, sta aspettando le prime mosse di Gazidis, per sedersi attorno ad un tavolo e discutere del prolungamento di contratto. La volontà del calciatore è quella di rimanere a Milano, anche se le pretendenti per lui non mancano e da via Turati deve arrivare quanto prima una proposta per non rischiare di perderlo a parametro zero tra dodici mesi.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Inter-Juventus, non solo Emerson Palmieri: derby di mercato per Dzeko

Donnarumma, il Milan pensa ad una clausola per blindarlo

Milan, le mosse per tenere Donnarumma
Milan, le mosse per tenere Donnarumma (Getty Images)

Il rinnovo di contratto di Gigi Donanrumma non è sicuramente un discorso semplice da affrontare. Sì, perché quando si va a trattare con l’agente Mino Raiola, c’è bisogno sempre bisogno di tempo e il Milan deve giocare d’anticipo. Il numero 99 rossonero rappresenta uno dei calciatori più importanti e il club di Scaroni farà di tutto per non farselo scappare. Ecco perché nella testa dei dirigenti c’è l’idea di introdurre una clausola rescissoria nel nuovo contratto del suo portiere, che dovrebbe prevedere una scadenza nel 2023. Tuttavia, l’entourage del nazionale azzurro classe ’99 aspetta ancora le prime mosse ufficiali dei rossoneri e i prossimi giorni saranno decisivi per capire il futuro di Donnarumma, con Raiola pronto a discutere con Gazidis del nuovo contratto.

LEGGI ANCHE >>> Napoli, Insigne rivela: “L’ammutinamento fu un errore”. Su Ancelotti…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *