Ennio Morricone è morto, l’omaggio di De Laurentiis

Ennio Morricone è morto all’età di 91 anni. Il grande musicista e compositore era stato ricoverato dopo una caduta. L’omaggio di Aurelio De Laurentiis con un messaggio sui social 

Ennio Morricone si è spento a 91 anni (Getty Images)
Ennio Morricone si è spento a 91 anni (Getty Images)

Con l’addio all’immenso genio tutto italiano se ne va un pezzo del nostro paese. All’età di 91 anni è morto Ennio Morricone. Il noto musicista e compositore era stato ricoverato in una clinica di Roma in seguito alla rottura del femore dopo una caduta. Numerose le opere del Maestro, che ha prodotto alcune delle colonne sonore più iconiche nella storia del cinema italiano e mondiale per film come Il buono, il brutto e il cattivo”, “C’era una volta America”“Nuovo Cinema Paradiso”, “Per un pungo di dollari”, “Malena” e “Un sacco bello”, solo per citarne alcuni.

La figlia Alessandra ha fatto sapere che i funerali si terranno in forma privata “Nel rispetto del sentimento di umiltà che ha sempre ispirato“. L’amico e legale di famiglia, Giorgio Assumma ha inoltre informato che il Maestro: “Ha conservato fino alla fine grande lucidità e dignità. Ha poi salutato la moglie Maria che lo ha accompagnato con dedizione in ogni istante della sua vita. Un ringraziamento a figli e nipoti per l’amore che gli hanno donato e un saluto commosso al pubblico con il ricordo di tutto l’affetto profuso” racconta.

Potrebbe interessarti anche: Pierino Prati, morto l’ex attaccante di Milan e Roma: aveva 73 anni

Morte di Ennio Morricone: l’ultimo saluto di Aurelio De Laurentiis

L'addio di De Laurentiis ad Ennio Morricone (Getty Images)
L’addio di De Laurentiis ad Ennio Morricone (Getty Images)

Ennio Morricone ha rappresentato la storia del cinema e della musica italiana e mondiale, riuscendo ad emozionare milioni di persone. Un Oscar alla carriera all’età di 79 anni e uno per la colonna sonora del film The Hateful Fight. Le sue opere sono numerose e indelebili. Anche il mondo del calcio si è stretto intorno alla famiglia di Ennio Morricone, tifoso appassionato della Roma.

Il presidente del Napoli, anche produttore cinematografico, Aurelio De Laurentiis, ha voluto dire addio al Maestro con un messaggio pubblicato sul proprio account di Twitter: “Se ne va un pezzo di cinema mondiale”, ha scritto il patron dei partenopei. Per poi aggiungere: “Una testimonianza di quanto gli italiani possano essere protagonisti ovunque. La musica, un legame universale per unire tutti in un abbraccio globale”.

Ha quindi proseguito: “La sua umiltà, unita ad una grandezza mai ostentata, gli ha permesso di supportare piccoli e grandissimi film, proferendogli un’anima unica che li ha resi perfetti ed indimenticabili“. Infine ha concluso: “Un abbraccio sentito alla moglie Maria e al figlio Andrea che ha tutte le qualità di musicista per continuare l’opera del padre. Un forte abbraccio anche agli altri figli Giovanni, Marco e Alessandra”.

Leggi anche -> Mario Corso è morto, Inter in lutto: addio alla leggenda nerazzurra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *