Solskjaer, che stoccata a Lukaku e Sanchez: “Mai pentito della loro cessione”

Il tecnico del Manchester United, Ole Gunnar Solskjaer, ribadisce la sua posizione riguardo alle cessioni di Lukaku e Sanchez all’Inter. 

Solskjaer Lukaku Sanchez
Solskjaer (Getty Images)

Nessun rimpianto per Ole Gunnar Solskjaer che continua dritto per la sua strada. Il Manchester United sta vivendo uno straordinario momento di forma e le scelte prese in passato non condizionano il tecnico dei Red Devils, sempre molto diretto su questi temi. Tra le decisioni che hanno fatto più scalpore tra i tifosi c’è sicuramente la doppia cessione di Lukaku e Sanchez (in prestito) all’Inter. Un argomento sempre caldo tornato d’attualità nella conferenza stampa di vigilia della partita di domani contro l’Aston Villa.

Alla precisa domanda di un giornalista, che gli ha chiesto se fosse pentito di aver lasciato andare i due attaccanti, Solskjaer ha risposto: “No, oggi prenderei la stessa decisione se potessi tornare indietro. Devo ragionare per il bene della società e della squadra: confermerei le scelte della scorsa estate e di gennaio”. Una frecciatina ai due ex attaccanti con cui non ha avuto un grande rapporto a livello personale.

Ti potrebbe anche interessare – Pogba, Raiola attacca Solskjaer: “Non è suo. È frustrato”

Manchester United, Solskjaer non rimpiange Lukaku e Sanchez

Lukaku Sanchez
Lukaku e Sanchez (Getty Images)

L’Inter può stare tranquilla, il Manchester United, almeno dalle parole di Solskjaer, non ha alcuna intenzione di riaccogliere Sanchez. L’attaccante cileno, rispetto a Lukaku, completamente di proprietà nerazzurra, è ancora in prestito con diritto di riscatto che potrebbe essere pagato a fine stagione. La decisione non è ancora stata presa, mentre l’accordo tra le due società per prolungare l’accordo anche in Europa League è saltato. Per la fase finale di agosto, Conte non potrà utilizzare il suo numero 7 che tornerà comunque protagonista nella sessione di mercato. Nel frattempo i Red Devils non si guardano alle spalle e continuano con tanti giovani la loro scalata in Premier League, sperando di agguantare la qualificazione in Champions League altrimenti sarà difficile non pentirsi.

Leggi anche – Premier League: Manchester United show, Vardy fa 100

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *