Parma-Bologna, rischio rinvio: Castellacci spiega cosa potrebbe accadere

Parma-Bologna rischia di essere rinviata dopo la positività al Covid-19 di un membro dello staff dei ducali. Il professor Castellacci ha spiegato cosa potrebbe accadere 

Parma-Bologna a rischio rinvio (Getty Images)
Parma-Bologna a rischio rinvio (Getty Images)

Nella giornata di ieri, attraverso un comunicato ufficiale, il Parma ha fatto sapere che un membro del proprio staff è risultato positivo al Covid-19. Il soggetto è asintomatico e il resto della squadra è risultata completamente negativa ai tamponi effettuati. Oggi i ducali dovranno sfidare il Bologna alle 19:30 nella partita valida per la 32.a giornata di Serie A, ma non è escluso il rischio rinvio.

Dopo la notizia della positività al Coronavirus, tutto il gruppo squadra, i dirigenti e lo staff del Parma sono entrati in isolamento nel centro sportivo di Collecchio nel rispetto delle regole imposte. Non si esclude, inoltre, che gli atleti possano rimanere in quarantena nell’impianto sportivo anche nei prossimi giorni, senza poter rientrare a casa.  Nelle prossime ore sono attesi nuovi tamponi, come dichiarato anche dal professore Enrico Castellacci.

Potrebbe interessarti anche: Parma, nuovo positivo al Covid: squadra in isolamento. Il comunicato

Parma-Bologna a rischio rinvio: le dichiarazioni del prof. Castellacci

Castellacci sul rischio rinvio di Parma-Bologna (Getty Images)
Castellacci sul rischio rinvio di Parma-Bologna (Getty Images)

Intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss, il presidente della Libera Associazione Medici Italiani Calcio, ha spiegato cosa potrebbe accadere in vista della partita tra Parma e Bologna: “Lo abbiamo ripetuto più volte, ci aspettavamo un caso di positività nel calcio. Con il vecchio protocollo, il campionato ora sarebbe stato sospeso. Col nuovo, per fortuna, la quarantena “soft” non obbligherà a fermare le attività”.

Castellacci ha poi proseguito: “Dovrà essere effettuato un nuovo tampone a 2-3 ore dall’inizio della partita e se risulteranno tutti negativi allora il match non sarà rinviato. In caso contrario, se anche solo un atleta risultasse positivo, si procederà al rinvio. Nel pomeriggio, dunque, il Parma effettuerà nuovi test con la speranza che diano risultati negativi, così da permettere alla squadra di D’Aversa di scendere regolarmente in campo alle 19:30 per sfidare il Bologna.

Leggi anche -> Serie A, riapertura stadi: la richiesta della Lega al Governo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *