Milan-Bologna 5-1, goleada rossonera: Europa League a un passo

Il Milan supera il Bologna 5-1 e mette in cassaforte la qualificazione in Europa League

Milan-Bologna 5-1, goleada rossonera: Europa League a un passo (Getty Images)
Milan-Bologna 5-1, goleada rossonera: Europa League a un passo (Getty Images)

Partita senza storia. Il Milan vince con un rotondo 5-1 e si porta a -1 dalla Roma (impegnata domani sera contro l’Inter). Partita subito in discesa per i ragazzi di Pioli che al 10′ di gioco sbloccano il match con il primo gol in Serie A di Saelemaekers. Passano 4′ e, complice una sbavatura della difesa rossoblù, i rossoneri raddoppiano con Calhanolgu. A fine primo tempo il Bologna rientra in partita con una magia di Tomiyasu. Ad inizio ripresa, però, il Milan spegne subito le speranze di rimonta dei felsinei piazzando un uno-due micidiale con Bennacer e Rebic. Nel finale, poi, c’è stato spazio anche per Calabria, autore del definitivo 5-1.

Leggi anche -> Serie A, highlights Milan-Bologna: gol e sintesi partita – VIDEO

Milan-Bologna 5-1, il racconto del match 

Milan-Bologna 5-1 (Saelemaekers 10′, Calhanoglu 24′, Tomiyasu 44′, Bennacer 49′, Rebic 57′, Calabria 92′)

90+4′- l’arbitro fischia la fine del match: Milan-Bologna 5-1

90+2′- GOOOL! Il Milan segna ancora con Calabria. Leao riceve in area, rientra sul sinistro e serve l’accorrente Calabria che, di prima, insacca in rete con il destro

90′- ci saranno 4′ di recupero

88′- Milan in controllo del match

83′- ultima sostituzione per il Milan: fuori Rebic, dentro Colombo

79′- cambio per il Milan: Biglia prende il posto di Bennacer

78′- occasione Bologna: il destro violento di Santander viene respinto da un ottimo intervento di Donnarumma

76′- incomprensione tra Kjaer e Donnarumma. Il portiere rossonero interviene con le mani sul  retropassaggio rischioso del compagno e l’arbitro fischia punizione a due in area per il Bologna

74′- secondo cooling break

73′- doppio cambio per il Bologna: Skov Olsen e Svanberg prendono il posto di Orsolini e Soriano

68′- Milan vicino al gol: Skorupski sbaglia il rinvio, ne approfitta Bennacer che entra in area e serve Rebic. Il croato rinuncia al tiro e appoggia per Leoa che, indisturbato, calcia a botta sicura. Corbo salva sulla linea di porta

68′- conclusione dal limite di Krunic: la sfera esce di un soffio alla destra di Skorupski

65′- Milan pericoloso: Theo Hernandez fa tutto da solo, salta un paio di avversari e giunto al limite lascia partire un tiro a incrociare che esce non di molto sulla destra

61′- triplo sostituzione per il Milan: fuori Ibrahimovic, Calhanoglu e Saelemaekers, dentro Bonaventura, Leao Crunic

59′- triplo cambio per il Bologna: fuori Danilo, Dominguez e Tomiyasu, dentro Corbu, Baldursson e Mbaye

57′- GOOOL! Il Milan dilaga con Rebic. Calhanoglu scarica al limite per Ibra, lo svedese vede l’inserimento di Rebic sulla sinistra e lo serve. Il croato fa scorrere la palla e con il sinistro lascia partire un tiro centrale ma potente che non lascia scampo a Skorupski

55′- calcio di punizione per il Bologna: cross profondo di Sansone, Donnarumma blocca senza problemi

54′- ammonito anche Saelemaekers

51′- cartellino giallo per Kjaer

49′- GOOOL! Il Milan cala il tris con Bennacer. Il centrocampista algerino supera Skorupski con un sinistro piazzato dal limite

48′- Bologna insidioso: destro da posizione defilata di Orsolini, palla alta non di molto

46′- si riparte

Milan-Bologna. Il primo temposi chiude con i rossoneri avanti per 2-1. Partita vivace a San Siro. La squadra di Pioli parte subito forte e al 10′ sblocca il match con il primo gol in Serie A di Saelemaekers. Passano 4′ e il Milan sfrutta una disattenzione della difesa rossoblù e raddoppia con Calhanoglu. Nel finale, però, il Bologna rientra in partita con una magia di Tomiyasu

45+3′- fine primo tempo: Milan-Bologna 2-1

45+3′- calcio di punizione per il Bologna dai 35 metri: il traversone di Dominguez viene allontanato dall’ottima chiusura di Kessiè

45′- ci saranno 3′ di recupero

44′- GOOOL! Il Bologna riapre la partita con Tomiyasu. Soriano vede l’avanzata del terzino giapponese e lo serve. Il 14 rossoblù punta Romagnoli, lo salta e lascia partire un mancino fantastico che si insacca all’incrocio dei pali di sinistra

43′- altro buon intervento di Skorupski su Kessiè

41′- l’arbitro ferma il gioco per una posizione irregolare di Orsolini

37′- risponde subito il Bologna: buono spunto di Orsolini che arriva sul fondo e lascia partire un cross basso molto insidioso. Sul secondo palo arriva un compagno che da due passi manca clamorosamente il tap-in vincente

36′- palo colpito dal Milan! Rebic scarica al limite per Kessiè, l’ivoriano apre il piatto destro e calcia. La palla si stampa sul legno alla sinistra di Skorupski

35′- cartellino giallo per Sansone

32′- calcio di punizione per il Bologna dai 25 metri: il sinistro di Orsolini viene bloccato in due tempi da Donnarumma

28′- l’arbitro chiama il cooling break

24′- GOOOL! Il Milan raddoppia con Calhanoglu. Filtrante di Kessiè per Theo Hernandez, Orsolini intuisce e anticipa il terzino francese in scivolata. Skorupski, in difficoltà, rinvia involontariamente sui piedi dell’ex Leverkusen che da due passi non sbaglia

21′- calcio di punizione per il Milan dai 30 metri: cross morbido nel mezzo di Calhanoglu, Tomiyasu fa buona guardia e libera l’area

17′- buon momento per il Milan, Bologna schiacciato nella propria trequarti

14′- Milan vicino al raddoppio: Rebic riceve in area, si gira e serve nel mezzo l’accorrente Calhanoglu. Il turco, senza pensarci due volte, calcia di prima intenzione con il sinistro. Ottimo riflesso di Skorupski che respinge lateralmente

10′- GOOOL! Il Milan passa in vantaggio con Saelemaekers. Tacco di Rebic per Theo, il francese arriva sul fondo e crossa nel mezzo. Dopo il velo di Ibra la palla arriva a Saelemaekers che di prima insacca la palla all’angolino basso di destra

7′- ancora Milan: Rebic imbuca per Theo che da posizione defilata lascia partire un tiro potente sul primo palo. Skorupski respinge in qualche modo

6′- primo squillo per il Milan: Ibra serve Rebic sul versante sinistro dell’area di rigore, il croato rientra sul destro e calcia. Skorupski blocca

5′- calcio d’angolo per il Bologna: sugli sviluppi Oroslini lascia partire un cross tagliato molto insidioso, palla messa fuori dalla difesa rossonera

4′- ritmi basso in questi primi minuti di gioco

1′- inizia Milan-Bologna

21-35- Formazione ufficiale Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli, Hernandez; Kessie, Bennacer; Saelemaekers, Calhanoglu, Rebic; Ibrahimovic. All. Pioli.

21:35- Formazione ufficiale Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Danilo, Denswill, Dijks; Poli, Dominguez; Orsolini, Soriano, Sansone; Santander. All. Mihajlovic

A San Siro, il Milan ospita il Bologna, match valevole per la 34.a giornata di Serie A. Vincere per emettere pressione alla Roma. Questo sarà l’obiettivo dei rossoneri questa sera. La squadra di Pioli è reduce dalla vittoria in rimonta conquistata contro il Parma. Dopo aver chiuso il primo tempo sotto di un gol, nella ripresa, il Milan l’ha ribaltata grazie ai gol di  Kessié, Romagnoli e Calhanoglu. Tre punti preziosi che hanno permesso ai rossoneri di agganciare il Napoli (fermato sull’1-1 dal Bologna) al sesto posto.

Il Milan è l’unica squadra, insieme all’Atalanta, a non aver ancora perso un match da quando il campionato ha riaperto i battenti. Nelle ultime cinque partite, i rossoneri hanno totalizzato 11 punti (3 vittorie e 2 pareggi). Meglio di loro hanno fatto solo Sampdoria e Sassuolo. In casa, inoltre, il Milan è reduce da tre successi consecutivi. L’ultima debacle risale all’8 marzo, quando venne sconfitto dal Genoa per 2-1.

Leggi anche -> Milan-Bologna, dove vederla in diretta Tv e streaming gratis

Milan-Bologna, Mihajlovic non ha mai vinto contro i rossoneri

Milan-Bologna (Getty Images)

Il Bologna, dal canto suo, sta attraversando un momento poco brillante. Nelle ultime tre partite, infatti, i rossoblù hanno totalizzato solo due punti. Dopo la sconfitta di misura subita nel derby emiliano contro il Sassuolo, i felsinei hanno raccolto due pareggi contro Parma e Napoli. Tuttavia, finora, lontano dal Dall’Ara, il Bologna ha sempre ben figurato, collezionando 7 vittorie, 3 pareggi e 6 sconfitte. L’ultima sconfitta dei rossoblù risale addirittura al 29 febbraio, quando vennero superati 2-0 dalla Lazio. Da allora 2 vittorie e un pareggio. Contro il Milan, Mihajlovic non ha mai vinto da allenatore (5N, 7P).

Sono 145 i precedenti in Serie A tra Milan e Bologna. Il bilancio vede i rossoneri avanti con 68 vittorie, contro le 38 dei rossoblù (39 le partite terminate in parità). A San Siro, invece, le due compagini si sono affrontate in 72 occasioni. Anche in questo caso a comandare è il Milan con 41 successi, 18 pareggi e 13 sconfitte.

Leggi anche -> Szoboszlai, futuro al Milan: parole chiare. E su Rangnick dice…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *